Letta punta sull'Expo: Sala commissario unico

06 maggio 2013 ore 10:49, intelligo
Letta punta sull'Expo: Sala commissario unico
Nuovo governo, nuovo corso per l’Expo di Milano. Il premier Enrico Letta ha appena nominato Giuseppe Sala Commissario unico di Expo 2015, durante un vertice a Milano con i ministri Lupi (Infrastrutture), De Girolamo (Politiche Agricole), Bray (Cultura), il sindaco Pisapia, il governatore Maroni e il presidente della Provincia Podestà.
Prima dell’arrivo di Sala, il ruolo era sdoppiato (commissario straordinario e commissario generale) e diviso tra Pisapia e Formigoni. Letta, presentando il nuovo commissario, ha posto l’accento soprattutto sui rischi di infiltrazioni criminali nei lavori per l’Expo, uno dei punti più delicati della strada che porterà il capoluogo lombardo ad ospitare tra due anni l’evento globale. Il presidente del Consiglio ha sottolineato anche l’importanza dell’Expo come volano di sviluppo e di ripresa economica per l’intero paese: «È un gesto importante per l'Italia. La scelta di fare dell'Expo una delle priorità è significante per lo stesso governo. C'è bisogno di fluidità e capacità di lavoro per superare gli ostacoli. Con il ministro Bonino - ha aggiunto Letta - avremo una serie di incontri, primo fra tutti quello con il segretario di Stato americano John Kerry. La priorità e l'impegno è quello di seguire e spingere al massimo. La nomina di Giuseppe Sala è fondamentale e avrà tutto l'aiuto necessario. Il successo è una delle cartine di tornasole attorno al quale si misurerà la riuscita di questo governo».
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...