Piazza Affari in altalena, ma il trend è positivo. Spread a quota 320

06 marzo 2013 ore 12:01, intelligo
Piazza Affari in altalena, ma il trend è positivo. Spread a quota 320
Piazza Affari
in altalena, spread a quota 320. E’ il trend a metà mattina. Rispetto a ieri, gli investitori manifestano (già dall’apertura dei mercati nel vecchio Continente) una sostanziale prudenza perché l’attenzione è calibrata sul vertice della Bce (domani) e sui nuovi dati macroeconomici. Tra questi, la revisione del Pil europeo del quarto trimestre.
Tengono i titoli bancari. Mediobanca (+1,36% a 4,608 euro) è positiva mentre tenta il rimbalzo Banco Popolare (+0,59%). Bene anche Unicredit +0,99%, rialzo frazionale invece per Intesa Sanpaolo +0,48%. Stabile Ubi banca, vendite invece su Bper -0,27%, Mps -0,39% e Bpm -0,56%. Trend col segno meno per i titoli industriali: Fiat Industrial si attesta a 9,155 euro (-1,03%), ripiegano anche Tenaris -1,02% e Ansaldo -0,84%, mentre Finmeccanica (+2,74%) conquista la maglia rosa. Positivo l’andamento dei listini del Vecchio Continente che ampliano i guadagni, dopo la chiusura in progresso di Tokyo e i nuovi massimi toccati ieri dall'indice Dj sulla piazza di Wall Street. Secondo quanto riporta l'AdnKronos, alle 10.30 Francoforte segna +1,17% a 7.961 punti, mentre il Cac 40 guadagna lo 0,28%. Rialzi frazionali anche per Amsterdam +0,36% e Londra +0,33%, cosi' come per il Ftse Mib che tocca 16.006 punti (+0,20%), mentre il differenziale tra Btp decennali e omologhi tedeschi si attesta a quota 320. In progresso le piazze di Madrid +0,42% e Zurigo +0,33%, in controtendenza invece Lisbona -0,48%.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...