Milano: Teatro Burri, una colata di cemento sul parco Sempione

06 marzo 2015 ore 13:06, Vanessa Dal Cero
La colata di cemento su uno dei parchi più belli di Milano è iniziata sul serio; oggi viene data la prima gettata che dovrebbe togliere 170 metri quadrati di parco Sempione per l'installazione del Teatro Burri. Può sembrare uno scherzo, ma nonostante le proteste in rete e dei cittadini sul posto, i lavori sono partiti il Comune sarebbe convinto che sarà un valore artistico aggiunto per la città.
Milano: Teatro Burri, una colata di cemento sul parco Sempione
Il 31 luglio scorso la giunta avrebbe accettato, stando a quanto si legge, la donazione di circa 150 mila euro della Fondazione Burri per ricostruire il Teatro Continuo che fu smantellato per degrado vent'anni fa. L'opera era composta da una macchina scenica con sei quinte d’acciaio rotanti, su un basamento di cemento lungo 17 metri e largo 10 e sarà ricostruita seguendo fedelmente i disegni di Alberto Burri, proprio nel centenario della nascita dell'artista. Un teatro nuovissimo - per la libera espressione teatrale e finalizzato ad attività culturali partecipate dai cittadini - ma identico a come i milanesi lo ricordano e soprattutto nello stesso posto in cui è stato dal ‘73 all’89. I lavori sono infatti iniziati in mezzo alla distesa di prato che separa l'Arco della Pace dal Castello Sforzesco: 170 metri quadrati di cemento, circa 130 metri cubi di materiale, un peso in cemento di 325 tonnellate e spuntoni alti 6 metri. Se tutto dovesse ricalcare sul serio l'opera originaria potrebbe  rovinarsi una delle più belle viste prospettiche della città di Milano? Vedremo. Non si discute il fatto che possano esserci esempi di arte moderna nei parchi cittadini, né si vuole esprimere un giudizio sull'utilità o la bellezza di un'opera d'arte forse un po' sorpassata, ma non si  dovrebbe rovinare ciò che è oggettivamente agli occhi di tutti un panorama prospettico strepitoso. Il sindaco Pisapia ha presentato il Teatro Burri come un regalo alla città... con Expo alle porte forse i milanesi avrebbero gradito di più una riqualificazione del centro cittadino con una ripulita di alcune vie da scritte e sporcizie... speriamo di ricrederci!  
caricamento in corso...
caricamento in corso...