Festa della Donna 8 Marzo a Milano: dove cenare al ristorante

06 marzo 2017 ore 11:39, intelligo
Festa della Donna 8 Marzo a Milano: dove cenare al ristorante
Per la festa delle donne spesso e volentieri si esce a cena con le amiche e alcuni ristoranti si organizzano per l'occasione, per non farvi mancare accoglienza e idee innovative. 
A Milano da provare la Maison Bretonne, in zona Sempione, è consigliata da the Fork per l’ottima cucina francese a base di galetts, crepes, tartare, formaggi e vini, mentre un menu speciale elaborato dallo chef del Dalai Lama Gianni Tota sarà servito al Pelledoca Music & Restaurant (dopo la cena è garantita musica fino a tardi). Anche il Martini Bar Bistrot, in corso Venezia, in collaborazione con Dolce & Gabbana, c'è lo stile anni ’50 e la cucina siciliana che possono allietare e rendere diversa la vostra serata.
Se pensate a una serata di lusso c'è il Ristorante Acanto dell’Hotel Principe di Savoia, uno dei più esclusivi alberghi del capoluogo meneghino col suo menù Mimosa creato dallo chef Alessandro Buffolino: quattro portate dai sapori unici. Per chi ama la particolarità nella cucina, c'è la Pelledoca Music and Restaurant con lo chef del Dalai Lama Gianni Tota che ha già pensato il suo menù speciale.

Se vi piace unire la gola alla cultura prima fatevi un bel giro per i musei statali che sono gratuiti per le donne l'8 marzo: "Da quest'anno i musei statali saranno gratuiti per le donne ogni 8 marzo", ha dichiarato infatti il ministro Dario Franceschini. Ingresso gratuito per le donne, dunque, in musei, aree archeologiche e monumenti di proprietà statale. In Lombardia sono 38 i siti che fanno riferimento diretto al MiBact, sei dei quali a Milano. Archivio di Stato, Biblioteca Nazionale Braidense, Cenacolo Vinciano, Palazzo Arese-Litta, Parco dell'anfiteatro romano e Pinacoteca di Brera.

autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...