Expo 2015 alla zebra. Dopo il Crocoburger un'altra novità dallo Zimbabwe

07 agosto 2015, Marta Moriconi
Expo 2015 alla zebra. Dopo il Crocoburger un'altra novità dallo Zimbabwe
Se amate l’Africa anche dal punto di vista culinario c’è un’opportunità da non perdere. L’Africa è in Italia all’Expo e proprio lì è possibile gustare la carne di coccodrillo  e ora anche quella di Zebra. 

La novità riservata ai visitatori dallo Zimbabwe oggi è lo Zebraburger, l’hamburger con carne di zebra sì, servito per la prima volta a partire da oggi. 

Sono sempre insolite le proposte gastronomiche del padiglione di questa nazione africana.

Comunque è tutto garantito. Non piacerà agli animalisti che già si battono per i piccoli conigli, ma l'idea piace.

E la sua carne, quella della zebra, proviene da allevamenti controllati nel Paese africano. Una volta arrivata in Italia viene lavorata da un’azienda milanese. Chi l 'ha assaggiata parla di un gusto a metà “tra il cavallo ed il cinghiale”. Almeno così dice anche il comunicato dell’Esposizione Universale.

“La zebra ha un alto valore proteico e una minima parte grassa – spiega Georges El Badaoui, console dello Zimbabwe a Milano – è quindi un alimento sano e naturale, gustoso e particolarmente indicato per chi fa attività sportiva”. 

Beh, fate in fretta, perché a disposizione ci sono solo 10mila panini. 

“La carne di zebra può essere cucinata in diversi modi – conclude il console – semplicemente alla piastra oppure nella preparazione di saporiti stufati, brasati e spezzatini: è un alimento molto conosciuto in tutto il mondo, speriamo ora possa essere apprezzato anche in Italia”.

 Istruzioni per arrivare allo stand: dall’ingresso est Roserio, è sul Decumano a sinistra; da ovest, va percorso l'itinerario principale di Expo sulla destra, superando l’incrocio con il Cardo e Piazza Italia.
caricamento in corso...
caricamento in corso...