8 dicembre, cosa fare a Milano per il ponte dell'Immacolata? Gli eventi

07 dicembre 2015 ore 14:33, Andrea De Angelis
Tanta nebbia a Milano in questo martedì di festa con temperature in lieve rialzo intorno agli 8 gradi. Non sono comunque previste precipitazioni, salvo possibili lievi rovesci nelle primissime ore del giorno. 

8 dicembre, cosa fare a Milano per il ponte dell'Immacolata? Gli eventi
Iniziamo con l'appuntamento che unisce cibo e motori!

Proprio oggi termina a Milano Cargo Street Food Xmas Festival, l’appuntamento con la festa del cibo di qualità su due ruote. Qui sarà possibile trovare curiosità e grandi classici della tradizione culinaria italiana on the road, preparati e serviti dai food truckers sulle loro cucine itineranti.
Un vero e proprio festival dello street food ad ingresso gratuito dalle 11:00 alle 23:00 in via Meucci 43.

E c'è anche un mercatino che coniuga il piacere del gusto al Natale!

Infatti fino al 24 dicembre ci sarà a Milano il Mercatino del Gusto, l’appuntamento con il gusto e la tradizione culinaria italiana.
L’evento si terrà presso lo spazio Citylife, in piazzale Elsa Morante. L’ingresso è completamento gratuito e l’appuntamento è dalle 11:00 alle 20:00. Saranno 23 gli stand di legno per un'esperienza unica nel nome del migliore Made in Italy, dal panettone fino al cioccolato.

Per chi ama l'artigianato c'è un evento di respiro internazionale!

"L'Artigiano in fiera" torna a Rho-Fiera fino a domenica 13 dicembre. I padiglioni coinvolti saranno ben nove con oltre tremila stand espositivi. Si tratta della ventesima edizione con nove giorni di manifestazione, apertura alle 10:00 e chiusura alle 22:30. Un villaggio globale dell’artigianato con oltre cento Paesi presenti.

Per gli appassionati di dinosauri ecco un appuntamento perfetto!

Milano presenta una mostra scientifica di ampio respiro, curata dai paleontologi del Museo di Storia Naturale di Milano ed ospitata nel magnifico Palazzo Dugnani, all'interno dei Giardini Pubblici. 
Scoperto per la prima volta all'inizio del secolo scorso nell'oasi di Baharia, lo Spinosauro rappresenta una delle più stupefacenti creature mai vissute sulla Terra, i cui resti fossili sono a tutt'oggi oggetto di studio e di curiosità.
La mostra "Spinosauro"a Milano, già presentata a Washington ed approdata a Milano in anteprima europea è una straordinaria occasione per vivere ed osservare tutti gli aspetti di una moderna scoperta scientifica: dalla scoperta agli scavi, dalle analisi alle ricostruzioni, lo Spinosauro è noto per essere il più grande dinosauro mai vissuto sulla Terra, un vero e proprio gigante del Cretaceo che poteva raggiungere i 15 metri di lunghezza, nonché il primo dinosauro acquatico della storia della paleontologia.
Ingresso dalle 09:30 alle 19:30

Veniamo a un'altra mostra in parte legata ancora all'Expo

Il tema, sempre attuale, del rapporto tra l'uomo e l'ambiente è al centro della interessantissima mostra "Mito e Natura. Dalla Magna Grecia a Pompei" al Palazzo Reale di Milano, che intende illustrare al pubblico come si è evoluta la rappresentazione del paesaggio all'interno del mondo classico.
Sono presenti in mostra svariati manufatti artistici, da vasi a oggetti di uso comune, fino ad affreschi di varia destinazione e provenienza che sottolineano la centralità che la Natura ha sempre avuto all'interno della produzione artistica,dall'antichità fino ai giorni nostri. 
Risulta un invito a riflettere sul rapporto che ci si auspica sempre più equilibrato tra l'umanità e l'ambiente e le sue risorse, ponendosi così in sintonia con le tematiche di Expo 2015.
Ingresso dalle 09:30 alle 19:30

Prosegue la grande mostra su Leonardo

L’esposizione, al Palazzo Reale in Piazza Duomo, si potrà visitare dalle 09:00 con ingresso a 10 euro.
Sarà l’occasione per ammirare un Leonardo inedito attraverso 200 tra disegni, codici e dipinti provenienti dalle collezioni reali inglesi, dalla National Gallery di Washington, dal Louvre e dai Musei Vaticani.
Presenti inoltre numerose rivisitazioni artistiche delle principali opere. 

Concludiamo con un pittore con tanta "voglia di baci".

Per la prima volta, le tre versioni del "Bacio" sono esposte una di fianco all'altra: arriva alle Gallerie d'Italia di piazza Scala "Hayez", mostra dedicata al pittore veneziano che torna protagonista di un'esposizione monografica a più di trent'anni dall'ultima rassegna milanese (risalente al 1983). Protagoniste della rassegna le tre versioni del "Bacio": la prima, del 1859, custodita a Milano nella Pinacoteca di Brera e le altre due, rispettivamente del 1861 e del 1867, provenienti da collezioni private e una delle quali fu presentata all'esposizione universale di Parigi alla fine dell'Ottocento. La mostra, visitabile fino al 21 febbraio al costo di 10 euro, si snoda lungo dei temi, dalla malinconia alla meditazione sino al più celebre bacio, e vengono messe a confronto le diverse versioni di alcuni quadri. In totale sono oltre cento i dipinti esposti.  

caricamento in corso...
caricamento in corso...