L'elisir di lunga vita in trenta cibi col bollino anti-tumore

07 marzo 2016 ore 21:03, Lucia Bigozzi
Chi sa di avere almeno un alleato di longevità? Per chi non sapesse rispondere alla domanda, c’è chi ha già la risposta scritta. E’ il caso di Smartfood, un libro o se preferite una guida per scoprire chi e cosa ci può dare una mano per l’elisir di lunga vita. Non uno, ma ben trenta alleati lavorano dalla nostra parte: sono 30 cibi “smart”. In che senso? Nella società degli inglesismi italianizzati e dell’italiano inglesizzato, il termine in questione rimanda al significato di “brillante”, “intelligente” e sta a indicare i cibi la cui “azione sul nostro organismo è straordinaria” perché fanno tutto in un colpo solo, verrebbe da dire. In sostanza, questi cibi “saziano, contrastano l'accumulo di grasso, allontanano le malattie e allungano la vita” dicono gli esperti. Dalla guida alla dieta il passo è breve: si chiama “Dieta Smartfood” e viene presentato come il primo regime alimentare italiano a marchio scientifico: quello dell'Ieo di Milano, l'Istituto europeo di oncologia fondato da Umberto Veronesi. Insomma, una dieta certificata da chi combatte il cancro da una vita e per questo fondata su “migliaia di ricerche scientifiche” condotte dagli studiosi della nutrigenomica, che poi è la disciplina che studia le relazioni fra cibo e Dna. 

L'elisir di lunga vita in trenta cibi col bollino anti-tumore
Il libro-guida è stato presentato oggi a Milano; mentre sugli scaffali delle librerie c’è già dal 25 febbraio. Ne sono autori Eliana Liotta con Pier Giuseppe Pelicci, direttore Ricerca Ieo, e Lucilla Titta, nutrizionista e coordinatrice del progetto Smartfood Ieo. Non solo le indicazioni giuste per vivere bene e più a lungo, ma c’è anche uno scopo benefico al quale partecipa chi acquista il volume: per ogni copia venduta che costa 16 euro, un euro sarà devoluto alla Fondazione Ieo-Ccm (Istituto europeo di oncologia-Centro cardiologico Monzino). Scopo: aiutare e sostenere gli studi che nel libro vengono trasformati in consigli pratici per il vivere quotidiano. In altre parole, cosa mangiare e come farlo. Il traguardo finale fissato dai ricercatori-autori è semplice e al tempo stesso ambizioso: perdere peso, prevenire il cancro ma anche le malattie che hanno a che fare con la circolazione vascolare, il metabolismo e le patologie neuro vegetative. Buona lettura e buon appetito!
autore / Lucia Bigozzi
Lucia Bigozzi
caricamento in corso...
caricamento in corso...