Far West a Milano. Kalashnikov e fumogeni in autostrada: bottino dieci milioni

08 aprile 2013 ore 10:30, Domenico Naso
Far West a Milano. Kalashnikov e fumogeni in autostrada: bottino dieci milioni
Scene da Far West sull’autostrada A9 Milano-Laghi. Due furgoni portavalori sono stati assaltati con un vero e proprio blitz militare intorno alle sette di questa mattina.
L’azione da action movie all’americana è andata in scena tra gli svincoli di Saronno e Turate (CO): un commando di circa dieci uomini ha bloccato il traffico davanti e dietro i due blindati con alcuni mezzi pesanti, simulando un incidente stradale con i fumogeni e poi è partito il blitz vero e proprio: colpi di kalashnikov, minacce ai conducenti e infine la corsa folle su tre automobile, dopo aver racimolato un bottino di circa dieci milioni di euro tra contanti e lingotti d’oro. Passato lo spavento per la rapina, ora gli automobilisti devono affrontare i disagi causati alla circolazione, in un tratto autostradale già di per sé molto trafficato, soprattutto a quell’ora del mattino. Autostrade per l’Italia ha chiuso il tratto compreso tra il Bivio A8/A9 e Turate verso Como e il tratto Lomazzo-Turate verso Milano, causando code di 4 km. Autostrade per l'Italia ha comunicato che dalle 8 è stato chiuso sulla A9 Lainate-Como-Chiasso il tratto compreso tra il Bivio A8/A9 e Turate verso Como ed il tratto tra Lomazzo e Turate verso Milano. La polizia ha già iniziato le indagini, ma un’azione così congegnata e dalla dinamica quasi militare fa pensare a una banda organizzata.
autore / Domenico Naso
caricamento in corso...
caricamento in corso...