Pisapia risponde a Maroni: "Si legga il Vangelo"

08 giugno 2015, Andrea De Angelis
La Costituzione. Anzi, visto che ci siamo pure il Vangelo. 

Pisapia risponde a Maroni: 'Si legga il Vangelo'
Il sindaco di Milano, Giuliano Pisapia, sembra non temere le minacce lanciate ai sindaci dal governatore lombardo Roberto Maroni in tema di accoglienza dei profughi perché il presidente lombardo "sa benissimo che non rientra nei suoi poteri quello che ha minacciato di fare". 

Sul tema dei continui arrivi di migranti, infatti, il sindaco ha spiegato, a margine del via ai lavori dell'Uitp, il congresso del trasporto pubblico, che "come Comune stiamo valutando cosa possiamo fare" ma "certamente le parole di Maroni non ci colpiscono perché l'ex ministro Maroni dovrebbe conoscere la Costituzione e la legge".

Quindi il primo cittadino di Milano ha concluso: "Forse è il caso, visto che è credente, che si legga il Vangelo"
caricamento in corso...
caricamento in corso...