Fuoricinema torna a Milano con Salvatores e la solidarietà: eventi e ospiti

08 giugno 2017 ore 9:08, Americo Mascarucci
E’ stata presentata  a Palazzo Marino l’edizione 2017 di Fuoricinema, la rassegna cinematografica che si terrà a Milano dal 14 al 17 settembre 2017. Dopo l’edizione zero dello scorso anno, che ha visto oltre 25mila partecipanti, si aggiunge al gruppo dei direttori artistici Gabriel Salvatores, che andrà ad affiancare Gino&Michele, Lionello Cerri, Cristiana Capotondi e Cristiana Mainardi. Cristiana Capotondi insieme a Cristiana Mainardi è l’ideatrice della manifestazione. 
Fuoricinema torna a Milano con Salvatores e la solidarietà: eventi e ospiti

LA PRESENTAZIONE - Alla presentazione sono intervenuti il sindaco Beppe Sala e il premio Oscar Gabriele Salvatores. La manifestazione vedrà incontri con i personaggi del mondo del cinema con serate a tema. 
"Il cinema deve ritrovare il contatto con il pubblico, quindi facciamolo uscire dai discorsi intorno al tavolo o su un set, incontriamolo - ha detto Salvatores - Per noi che abbiamo il privilegio di fare questo lavoro è un dovere stare in prima fila, un passo avanti al nostro pubblico come diceva Brecht, non 100 sennò te lo perdi". 
Fuoricinema si svilupperà a Porta Nuova e saranno adibiti un palco e uno schermo, in un’arena da 1500 posti a sedere e 2000 posti sul prato. Il tema filoconduttore di quest’anno sarà la solidarietà, 
Fra gli ospiti ci saranno Ficarra e Picone, Christian De Sica e il cantante Rovazzi, la campionessa paralimpica Bebe Vio ma dovrebbero confermare la loro presenza anche il regista Paolo Virzì e l'attrice Micaela Ramazzotti.
Fuoricinema raccoglierà fondi per art4sport onlus di Bebe Vio che crede nello sport come terapia per il recupero fisico e psicologico di bambini e ragazzi con protesi agli arti. 
"Per l’edizione numero uno - dice Cristiana Capotondi - abbiamo scelto un tema conseguente. D’altra parte, tra sogno e realtà si muove proprio il lavoro di un attore o un regista. Per noi significa assumerci l’impegno di far crescere Fuoricinema su temi che ci interessano: Milano, dove è possibile realizzare e consolidare progettualità e la solidarietà, uno degli elementi che fa di Milano una capitale". 
Ci saranno anteprime da vedere, chiacchierate tra amici, street food, market place, aree di convivialità, banchetti fare acquisti solidali con il meglio della moda e del design. 
A Cristiana Capotondi il Corriere della Sera ha chiesto se, dopo gli ultimi fatti non vi sia il timore di possibili azioni terroristiche. "La forza dell’Occidente è avere nel proprio dna una cultura che si muove verso la libertà e l’apertura - ha risposto - Bisogna continuare a vivere come abbiamo sempre fatto. In questa fase storica non possiamo ripiegare su noi stessi".

#fuoricinema #milano #capotondi
caricamento in corso...
caricamento in corso...