Domenica 10 gennaio, cosa fare a Milano? Gli eventi

09 gennaio 2016 ore 23:44, Andrea De Angelis
Cielo coperto a Milano in questa seconda domenica di gennaio con temperature in comprese tra i 6 e i 9 gradi. Non sono comunque previsti rovesci se non possibili lievi precipitazioni. 

Iniziamo con un omaggio teatrale ad Enzo Jannacci.

Appuntamento al Teatro Elfo Puccini. Protagonista sarà Moni Ovadia portando in scena lo spettacolo "Il nostro Enzo…ricordando Jannacci".
Lo spettacolo ha debuttato al Festival Astiteatro il 2 luglio 2014, in una versione con la musica dal vivo eseguita dalla Filarmonica Toscanini. Nella ripresa della stagione 2015/16 che va in scena al Teatro Elfo Puccini le musiche sono eseguite dal vivo da Alessandro Nisi.
L'inizio dello spettacolo è previsto per le 16:30.

Proseguiamo con la bellissima pista di pattinaggio sul ghiaccio!

Tutti in pista per l'ultimo giorno in piazza Gae Aulenti a Milano per “Gae Aulenti On Ice”. Si potrà pattinare sul ghiaccio al costo di 8 euro (6 per i bambini e 6 euro per gli adulti con propri pattini) nella splendida cornice del nuovo skyline milanese.
La pista è accessibile tutti i giorni dalle ore 10:00 a mezzanotte.

Da non perdere il cielo blu che colora e rende magico uno dei luoghi più noti della città.

Ci riferiamo alla meravigliosa volta celeste della Galleria Vittorio Emanuele.
Fino ad oggi sarà possibile ammirare lo splendore del tetto di stelle azzurre più famoso della città, reso unico dalle oltre 50mila luci blu al led poste a 47 metri di altezza. Lo spettacolo è ovviamente gratuito. 

Domenica 10 gennaio, cosa fare a Milano? Gli eventi
Per gli appassionati di dinosauri ecco un appuntamento giunto all'ultimo giorno!

Milano presenta una mostra scientifica di ampio respiro, curata dai paleontologi del Museo di Storia Naturale di Milano ed ospitata nel magnifico Palazzo Dugnani, all'interno dei Giardini Pubblici. 
Scoperto per la prima volta all'inizio del secolo scorso nell'oasi di Baharia, lo Spinosauro rappresenta una delle più stupefacenti creature mai vissute sulla Terra, i cui resti fossili sono a tutt'oggi oggetto di studio e di curiosità.
La mostra "Spinosauro"a Milano, già presentata a Washington ed approdata a Milano in anteprima europea è una straordinaria occasione per vivere ed osservare tutti gli aspetti di una moderna scoperta scientifica: dalla scoperta agli scavi, dalle analisi alle ricostruzioni, lo Spinosauro è noto per essere il più grande dinosauro mai vissuto sulla Terra, un vero e proprio gigante del Cretaceo che poteva raggiungere i 15 metri di lunghezza, nonché il primo dinosauro acquatico della storia della paleontologia.
Ingresso dalle 09:30 alle 19:30

Veniamo a un'altra mostra che si conclude proprio oggi e in parte legata ancora all'Expo

Il tema, sempre attuale, del rapporto tra l'uomo e l'ambiente è al centro della interessantissima mostra "Mito e Natura. Dalla Magna Grecia a Pompei" al Palazzo Reale di Milano, che intende illustrare al pubblico come si è evoluta la rappresentazione del paesaggio all'interno del mondo classico.
Sono presenti in mostra svariati manufatti artistici, da vasi a oggetti di uso comune, fino ad affreschi di varia destinazione e provenienza che sottolineano la centralità che la Natura ha sempre avuto all'interno della produzione artistica,dall'antichità fino ai giorni nostri. 
Risulta un invito a riflettere sul rapporto che ci si auspica sempre più equilibrato tra l'umanità e l'ambiente e le sue risorse, ponendosi così in sintonia con le tematiche di Expo 2015.
Ingresso dalle 09:30 alle 19:30

Altro appuntamento con il teatro per le prossime settimane!

Fino al 24 gennaio 2016, al Piccolo Teatro Strehler di Milano, andrà in scena “Molière: la recita di Versailles“, ovvero la riscrittura dell’opera di Molière, firmata da Stefano Massini, Paolo Rossi e Giampiero Solari che porta in scena una divertente rappresentazione della vita quotidiana dei teatranti, alla ricerca del capolavoro, tra brani tratti dalle commedie più celebri e stralci della biografia per lo più sconosciuta e affascinante del grande capocomico francese.
Per maggiori informazioni vai sul sito del teatro.

Concludiamo con un evento per i più piccoli e le famiglie

Il Museo Bagatti Valsecchi è un luogo particolarmente adatto al turismo familiare ed è sempre lieto di accogliere le famiglie tra i propri visitatori; per questo si adopera perché grandi e piccini possano avere gli strumenti più adatti per godere al meglio della loro visita.
Il Museo, inoltre, esercita grande fascino e curiosità nei bambini: è una casa e per questo risulta famigliare, ma al tempo stesso è grande e ricca di oggetti strani e misteriosi, che fanno pensare ai castelli delle fiabe, alle principesse, ai cavalieri o al passato meno lontano, ma così diverso dalla vita di oggi, in cui vivevano i bisnonni dei bisnonni. Clicca qui per visitare il sito del Museo. 
caricamento in corso...
caricamento in corso...