Seedorf esonerato dopo 144 giorni con un breve comunicato

09 giugno 2014 ore 16:00, Marta Moriconi
Seedorf esonerato dopo 144 giorni con un breve comunicato
Dalla firma all'esonero sono passati 144 giorni. L'avventura di Clarence Seedorf finisce così, stop alla panchina del Milan e vai con il licenziamento e con un comunicato di appena 25 parole, necessarie per ufficializzare l'attesa nomina di Pippo Inzaghi. 
Così cita il testo, asciuttissimo, che lo saluta ufficialmente: "AC Milan comunica di avere esonerato l'allenatore Clarence Seedorf e di avere affidato la Prima Squadra, fino al 30 Giugno 2016, a Filippo Inzaghi", si legge sul sul sito del Diavolo. Il tecnico olandese viene formalmente congedato con 2 anni di anticipo rispetto al contratto siglato lo scorso 16 gennaio. E dopo Massimiliano Allegri, il centrocampista non ce l'ha fatta a metter radici a Milanello. Le sabbie mobili hanno travolto anche lui. Ma ecco la sua scheda. Per il Milan, dopo i successi ottenuti in campo, aveva chiuso a 37 anni la carriera di calciatore e detto addio in fretta e furia al Botafogo e al campionato brasiliano. Peccato per quell'ottavo posto con 57 punti che non è valso nemmeno la qualificazione alla prossima Europa League. "Non si può dire che sono tornato, perché non sono mai andato via. Abbiamo molto da fare per riportare in alto il Milan. Sono molto felice", diceva l'olandese appena cinque mesi fa.
caricamento in corso...
caricamento in corso...