Essential Phone, il papà è Andy Rubin di Android: risolverà i problemi creati

01 giugno 2017 ore 10:13, Andrea Barcariol
Arriva un nuovo protagonista nell'agguerrito settore della telefonia mobile. Il suo nome è Andy Rubin, creatore del sistema operativo Android che si è messo in proprio dal 2014 e ha svelato il suo primo smartphone: Essential Phone che punta a competere coi big di settore, Apple, Samsung, Htc. Lo smartphone Essential ha una cassa in titanio e ceramica, per resistere agli urti, processore Qualcomm Snapdragon, 4 GB di Ram e funzioni avanzate per la fotocamera, quella posteriore è doppia, in grado di catturare immagini anche a 360 gradi.
realizzato con la combinazione tra titanio e ceramica per garantire una ottima resistenza agli urti. Alghero News Italy http://algheronewsit.com/2017/06/essential-phone-le-prime-spedizioni-inizieranno-a-giugno/
realizzato con la combinazione tra titanio e ceramica per garantire una ottima resistenza agli urti. Alghero News Italy http://algheronewsit.com/2017/06/essential-phone-le-prime-spedizioni-inizieranno-a-giugno/


Essential Phone, il papà è Andy Rubin di Android: risolverà i problemi creati
Nonostante il display da phablet, le dimensioni totali sono di 141,5 x 71,1 x 7,8 millimetri, in linea con quelle di un comune smartphone con schermo da 5,2 pollici. Una piccola rivoluzione nel mondo mobile, non per design e scheda tecnica, ma anche per la modularità e gli accessori che rendono Essential un dispositivo tra i più appetibili in commercio. Sul fronte connettività, assieme al modulo 4G LTE troviamo un ricevitore Wi-Fi 802.11ac dual-band, un sensore Bluetooth con protocollo 5.0 (il medesimo appena visto su Galax S8), più GPS Glonass ed NFC. La porta USB è di tipo-C, e richiederà di conseguenza un adattatore per ricaricare la batteria da 3.040 mAh. Il prezzo è di 699 dollari.

NON SOLO ESSENTIAL

Oltre allo smartphone, Rubin ha presentato anche un dispositivo pensato per la domotica che vuole competere con Amazon Echo e Google Hone nel campo degli assistenti personali casalinghi. Secondo Rubin l’obiettivo di Essential è di risolvere un problema che lui stesso ha contribuito a creare, ovvero l’ingerenza eccessiva della tecnologia nelle nostre vite e l’aumento della confusione che essa ha generato. Come Echo di Amazon e Home di Google fa da "maggiordomo" agli utenti controllando informazioni online, impostando musica e altre funzioni. In più ha un sistema di notifiche e oltre a ricevere comandi vocali può essere usato anche con quelli sullo schermo tattile. Una caratteristica introdotta dall'ultimo Echo Show di Amazon.

#essentialphone #rubin #smartphone
caricamento in corso...
caricamento in corso...