Apple Watch pigliatutto: il 63% degli smartwatch venduti viene da Cupertino

02 febbraio 2017 ore 20:51, Adriano Scianca
Il mercato mondiale degli #smartwatch torna a crescere, trainato dal successo degli #AppleWatch. Nel quarto trimestre, complici gli acquisti natalizi, le vendite sono aumentate dell'1,2% raggiungendo la cifra record di 8,2 milioni di pezzi. A dirlo sono gli analisti di #StrategyAnalytics, secondo cui a trainare la crescita è stata Apple con l'Apple Watch, che detiene quasi i due terzi (63,4%) del mercato. 

Apple Watch pigliatutto: il 63% degli smartwatch venduti viene da Cupertino

Stando all'analisi, la compagnia di #Cupertino avrebbe venduto 5,2 milioni di smartwatch, a fronte dei 5,1 milioni del quarto trimestre 2015. In totale, Apple potrebbe aver venduto 11.6 milioni di Apple Watch nel corso dell’intero 2016, in particolare dal mese di settembre, con il lancio di Apple Watch Series 2. Cifre forse il lieve calo rispetto al 2015, con 13.6 milioni di unità, ma comunque sufficienti all’azienda per allargare il proprio market share. La nuova edizione, inoltre, grazie alla sua completa resistenza all’acqua, ha conquistato anche il difficile segmento del nuoto. Al secondo posto c'è #Samsung, seppure con una quota di mercato in flessione dal 16% del periodo ottobre-dicembre 2015 al 9,8% del trimestre scorso. In termini di volumi, nei tre mesi Samsung ha venduto appena 800mila smartwatch contro 1,3 milioni nel pari periodo 2015. 

Nell'intero anno le vendite della sudcoreana sono diminuite da 2,7 a 2,4 milioni di pezzi. A crescere è l'esercito degli "altri", gli altri player del settore che hanno venduto 2,2 milioni di smartwatch nel quarto trimestre (a fronte di 1,7 milioni nel corrispettivo 2015) e 7,1 milioni nell'intero 2016 (contro 4,5 milioni del 2015), contribuendo alla crescita annuale del settore, che ha chiuso l'anno con 21,1 milioni di unità vendute rispetto ai 20,8 milioni del 2015.
   



caricamento in corso...
caricamento in corso...