Lascia Esselunga con 75 mln: l'addio della segretaria alter ego di Caprotti

03 agosto 2017 ore 16:56, intelligo
Aveva ereditato dal patron Bernardo Caprotti, dopo la sua morte, 75 milioni di euro. Una cifra astronomica che aveva subito scatenato reazioni e commenti su quella sorprendente cifra. La storica segretaria di Bernardo Caprotti ora dice addio all'azienda: Germana Chiodi con metà dei risparmi del fondatore di Esselunga lascia il gruppo. Lo si apprende da fonti vicine alla società. 69enne e in pensione dal 2008, attualmente ricopriva il ruolo di consulente.
Molto vicina a Caprotti ne custodiva segreti e vicende private e aziendale. Sarà per questo che Caprotti l'ha designata erede di una fortuna da 75 milioni di euro, per quel suo ruolo sempre presente e quella vita dedicata all’interno dell’azienda di cui si sentiva parte. E' la memoria vivente dei segreti delle catene di supermercati più importanti d’Italia.
La sua è stata una devozione totale più che ricambiata. 
Lascia Esselunga con 75 mln: l'addio della segretaria alter ego di Caprotti
CHI E' GERMANA CHIODI

Ha lavorato a stretto contatto con Caprotti per 40 anni. Pare che lui la conoscesse da quando era una bambina, ma nonostante il lungo periodo di collaborazione lei si è sempre rivolta a Caprotti dandogli del "Lei". E' diventata come una super manager, e ha rivestito un ruolo di primo piano nella gestione dell'azienda. Da tutti definita l'alter ego di Caprotti. Già tra il 2006 ed il 2009 Caprotti le aveva dato 10 milioni di euro. 

#caprotti #segretaria #lascia
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...