"Facciamo che io ero", grande esordio per lo show di Virginia Raffaele

19 maggio 2017 ore 20:07, Vanessa Dal Cero
Ottimo esordio ieri sera su Rai 2 per il one woman show di Virginia Raffaele, "Facciamo che io ero". Prima  di quattro puntate che promettono davvero bene, grazie anche a un'ottima e calorosa accoglienza  da parte del pubblico. Già in serata il responso dei social era in gran parte positivo, con l'hashtag dedicato allo show di Rai Due che in breve tempo è diventato trend topic. Ora anche i dati auditel confermano il successo: con 3,3 milioni di persone lo show di Virginia ha ottenuto in prime time uno share medio di quasi il 15%, mentre  nella stessa fascia oraria su Canale5 “Sole a Catinelle” intratteneva un ugual numero di spettatori.

'Facciamo che io ero', grande esordio per lo show di Virginia Raffaele
Protagonista assoluta della serata ovviamente è lei, Virginia, poliedrica.... comica, attrice, cantante, ballerina e molto altro, tra maschere classiche come Sabrina Ferilli e altre nuove, attesissime, come Melania Trump. Il varietà di Virgina è un mix di maschere da Michela Murcia a Bianca Berlinguer e Fiorella Mannoia; ma anche di balli, vedi il duetto con Roberto Bolle con la riproposizione della mitica presa d’angelo di Patrick Swayze e Jennifer Grey in Dirty Dancing. Senza dimenticare l'intervista con Lino Guanciale  e l'ospite Francesco Gabbani, fresco vincitore del Festival di Sanremo, chiamato anche lui al gioco del "facciamo che io ero".

Sketch riuscito anche quello con il duo comico Lillo e Greg in una serie di siparietti dedicati al mondo della recitazione. Anche la scenografia è stata vincente. Un tendone da circo con tanto di trapezio su cui Virginia acrobata si è dondolata ha fatto da cornice alla poliedrica artista, un nostalgico richiamo ai suoi ricordi di bambina, quando nel circo Preziotti di proprietà di famiglia sparava alle lattine. Lo show è stato tutto senza mai interruzioni o pause forzate, con un filo conduttore chiaro e una scenografia omogenea tale da accompagnare lo spettatore in un gioco divertente e ironico; quello appunto di immaginarsi diversi da ciò che si è, come quando si era bambini.

#Virginia #Raffaele #show #RaiDue

caricamento in corso...
caricamento in corso...