Droga, stage diving e David Bowie: gli storici 70 anni rock di Iggy Pop

21 aprile 2017 ore 13:53, Micaela Del Monte
Iggy Pop, nome d’arte di James Newelle Osterberg Jr., compie oggi 70 anni e quella che è una vera e propria icona del rock per festeggiare ha pubblicato un nuovo singolo, caratteristicamente intitolato Asshole Blues: una canzone essenziale, carica di energia negativa, come l’ha definita lui stesso. Iggy ha fatto la storia della musica, insieme al suo amico David Bowie scomparso poco più di un anno fa. E' proprio con lui che l'"Iguana" (nome attribuitogli per il suo modo di stare sul palco: torso nudo, muscoli ben in vista e movenze) ha cantato, suonato e cercato di uscire dalle proprie dipendenza dall'eroina (per Bowie era la cocaina). 

Droga, stage diving e David Bowie: gli storici 70 anni rock di Iggy Pop
GLI INIZI
- La sua carriera è iniziata proprio con gli Iguanas, nel 1964, in veste di batterista. Poi sarebbe passato al blues di Denver e Chicago. È però la psichedelia dei Doors a ispirargli l’idea degli Psychedelic Stooges (in seguito solo Stooges), per i quali recluta Ron Asheton e il fratello Scott alla batteria. Il gruppo debutta nel 1967 e in seguito si amplia con l’entrata di Dave Alexander al basso.
Durante i concerti Iggy Pop si fa riconoscere per il suo comportamento scatenato, che lo porta a inventare la mossa dello stage diving, il lancio tra il pubblico nella speranza di essere afferrato dagli astanti. I tre album pubblicati con il gruppo entrano nella storia del rock, per quanto le vendite siano misere e la band debba sciogliersi. A ciò si aggiungono anche gli annosi problemi con alcol e droga che costringono il musicista farsi ricoverare per scongiurare il peggio. Sarà proprio David Bowie a rilanciare la carriera dell’artista negli anni ’70, con il trasferimento a Berlino e la produzione di due album fondamentali come The Idiot e Lust for Life, tra i preferiti dai fan nella discografia.

LA CONSACRAZIONE - Dopo aver pubblicato i due album del 1977, The Idiot (dal quale si ricordano i pezzi Nightclubbing, usata nel film Trainspotting, Funtime, usata nel film Miriam si sveglia a mezzanotte e China Girl poi ripresa da Bowie per il suo Let's Dance nel 1983) e Lust for Life (con Some Weird Sin, The Passenger divenuti dei classici), il musicista trascorre gli anni Ottanta e Novanta passando da un genere all'altro, compreso il country ed il blues, con album di poco successo (con poche eccezioni quali Blah-Blah-Blah, con la collaborazione di David Bowie, New Values e American Caesar) e scrivendo pezzi come Cry for Love, e un rifacimento con stravolgimento del testo del classico Louie Louie (in American Caesar). Nel 2003 collabora con varie band, tra le quali i Sum 41 con cui incide il singolo Little Know It All, contenuto anche nell'album Skull Ring. Nel 2008 registra Preliminaires, album dai toni jazz uscito nel 2009. Nel 2012 esce il suo 16simo album solista Après contenente cover principalmente in lingua francese. Nel 2016 arriva poi Post Pop Depression, l'album che rievocava Bowie e che ci regalava un grandissimo Iggy Pop. 

caricamento in corso...
caricamento in corso...