Cannuccia antistupro di 3 studentesse, colora e scova droga nel bicchiere

10 giugno 2017 ore 15:04, Americo Mascarucci
Oggi potrebbe essere molto più facile accorgersi della presenza in qualche bevanda della cosiddetta "droga dello stupro". Si tratta di sostanze anestetizzanti che vengono mescolate nei coktail offerte alle potenziali vittime per far perdere loro i sensi e diventare facili prede degli stupratori. Infatti tre studentesse americane hanno inventato una cannuccia che cambia colore a contatto con la bevanda se in essa sono state mescolate queste sostanze. Si chiama smart straw ovvero cannuccia intelligente che si colora di azzurro o blu nel momento in cui rileva la presenza di qualche sostanza nel bicchiere.
Cannuccia antistupro di 3 studentesse, colora e scova droga nel bicchiere

DROGA DELLO STUPRO - Con l'espressione droga da stupro ci si riferisce ad un tipo di sostanze psicoattive che possono essere utilizzate con lo scopo di perpetrare violenza sessuale. Le sostanze utilizzate per facilitare lo stupro possono avere effetti sedativi, ipnotici, dissociativi e causare l'amnesia: possiedono la caratteristica di poter essere somministrate alla vittima, assieme a cibo o bevande, senza che questa se ne renda conto. Nei paesi anglosassoni l'atto di aggiungere tali sostanze alle bevande è noto come "drink spiking" ed è considerato reato, anche se non seguito da una aggressione o da altro tipo di violenza. Le più comuni droghe da stupro sono il Gamma-idrossibutirrato (GHB) e taluni tipi di benzodiazepine tra cui in particolare il flunitrazepam, comunemente noto come Rohypnol. Taluni studi di provenienza statunitense classificano anche l'alcol come una droga da stupro.

LA SCOPERTA - La cannuccia intelligente è stata ideata da tre liceali di Miami, Susana Cappello, Carolina Baigorri e Victoria Roca. Sono proprio loro a spiegarne il funzionamento. "All’apparenza sembra una cannuccia come le altre - spiegano -  in realtà, all’estremità inferiore, ci sono due test antidroga. Quando la immergi ti dice subito se il drink è alterato o meno". La cannuccia intelligente è predisposta per rilevare tracce di Ketamina, Ghb o Dlunitrazepan, tre sostanze comunemente utilizzate a discapito delle malcapitate prede di violenze sessuali. 
Le tre studentesse hanno vinto il primo premio del Business Plan Challenge High School Track indetto dal Miami Herald. Adesso, la speranza è che venga riconosciuto loro il brevetto per poter così far partire una raccolta fondi su Kickstarter.
Si spera che il progetto delle tre studentesse possa vedere finalmente la luce. Anche se forse non consentirà di risolvere il problema rappresentato dalla diffusione delle droghe da stupro, provenienti soprattutto dall'Olanda, di sicuro sarebbe un prezioso deterrente. 

#cannucciaantistupro #studentesse #scoperta
caricamento in corso...
caricamento in corso...