Messo il tetto ai migranti in Germania: cosa diceva Merkel prima

10 ottobre 2017 ore 10:31, Americo Mascarucci
Angela Merkel ci ripensa e dice sì al tetto minimo per gli immigrati. Eppure era la stessa Merkel che pochi mesi fa, esattamente nel mese di luglio sosteneva che il tetto era inaccettabile. Ma da luglio a ottobre ci sono state di mezzo le elezioni politiche che hanno registrato una forte avanzata dell'estrema destra rappresentata dal partito Alternative fur Deutschland che ha ottenuto il 13% dei consensi succhiando voti ala Cdu. Ecco quindi la svolta di Angela che ora sembra aver abbracciato la proposta dell'ala conservatrice del suo partito che ha addebitato proprio alla sua politica sull'immigrazione il calo di consensi.
Messo il tetto ai migranti in Germania: cosa diceva Merkel prima

L'INTESA RAGGIUNTA
La decisione di inserire il tetto minimo per l'accoglienza è arrivato al termine di un vertice tra i rappresentanti
della Cdu e della Csu, la frangia bavarese del centrodestra tedesco che è tornata alla carica sull'immigrazione dopo i risultati deludenti delle elezioni politiche. 
Così è stato stilato un testo nel quale si legge: "Vogliamo arrivare al risultato che il numero delle persone accolte per ragioni umanitarie non superi le 200mila l'anno", Merkel e il presidente della Csu, Horst Seehofer, presenteranno dettagliatamente l'accordo durante una conferenza stampa congiunta a Berlino. Una decisione quella di fissare il tetto sui migranti che la cancelliera ha dovuto accettare per riunire il centrodestra intorno alla sua leadership nel momento in cui si trova impegnata nelle difficili trattative per la formazione del nuovo governo con i liberali e i verdi. Trovarsi la Csu di traverso avrebbe potuto rendere ancora più difficile le trattative e la risoluzione della crisi politica apertasi dopo le elezioni. E naturalmente c'è anche il tentativo di spuntare le armi alla propaganda della destra più estrema che ha guadagnato voti proprio soffiando sul fuoco della protesta contro il numero sempre più elevato di immigrati.
L'accordo raggiunto all'interno della Cdu prevede anche di riunire in futuro i nuovi richiedenti asilo in centri ben localizzati, il tempo necessario a esaminare i loro casi.

COSA DICEVA ANGELA
Così la Merkel ha dovuto smentire se stessa. A luglio aveva detto: "Il tetto limite non lo accetteremo". E questa era la risposta indirizzata alla Csu bavarese che oggi è invece riuscita a piegare la cancelliera. "Abbiamo punti in comune con la Csu nel voler ridurre i profughi e combattere le cause della fuga dei migranti - diceva la Merkel a luglio- Ma senza un tetto limite". Che inveceora sarà introdotto. Miracoli post elettorali. 

#merkel #migranti #tetto
caricamento in corso...
caricamento in corso...