L'erede di Agnese Renzi è Emanuela Mauro Gentiloni: la biografia

12 dicembre 2016 ore 11:35, Americo Mascarucci
Con Paolo Gentiloni entra a Palazzo Chigi anche una nuova inquilina che prenderà il posto di Agnese Renzi.
Gentiloni è sposato dal 1988 con Emanuela Mauro di professione architetto dalla quale però non ha figli.
Chi la conosce riferisce che Emanuela è un'ottima professionista, molto brava nel suo campo e particolarmente esigente. 
Andando a leggere la biografia della signora Gentiloni si scopre un profilo non molto differente da quello di chi l'ha preceduta, ovvero Agnese Renzi.
Fino ad oggi è rimasta in ombra e da quanto si apprende non avrebbe alcuna intenzione di cambiare stile di vita, rinunciare alla sua privacy o alle sue consolidate abitudini.
Ed in questo pare si troverebbe molto in sintonia con il marito, il quale sarebbe deciso a difendere il proprio privato.
Fino ad oggi il ruolo di ministro degli Esteri glielo ha permesso, visto che gli occhi del gossip erano tutti puntati sull'ex Premier Matteo Renzi e su altri componenti il Dicastero considerati più appetibili: ora che è primo ministro sarà per lui molto difficile tenere lontani gli obiettivi dei fotografi pronti ad immortalarne anche i momenti privati, non soltanto quelli pubblici che obbligheranno la nuova coppia a mostrarsi. 

Emanuela Mauro è un ex scout che ama spostarsi per Roma con lo scooter. 
Si sa per certo che ha poca consonanza con la vita mondana e preferisce godersi i momenti lieti, con pochi fidati amici. Nonostante il marito sia di origini nobili non sopporterebbe gli ambienti radical chic, quelli delle feste super sfarzose in cui ci si va al solo scopo di farsi fotografare per poter dire di esserci stati e poter avere la goduria di leggere sulle riviste di gossip i commenti sul vestito o sul trucco che si sono sfoggiati.
Chissà se l'essere la moglie del Presidente del Consiglio cambierà ora certi principi quasi etici? L'allergia ai salotti insomma prevarrà sui doveri istituzionali?
caricamento in corso...
caricamento in corso...