L'anti-Facebook sta a Cuba: con "Gaspar social" è sfida alla censura

12 maggio 2017 ore 8:38, Americo Mascarucci
Incredibile, il social che potrebbe far tremare Facebook è nato proprio laddove la censura contro i social è più forte, ossia nella Cuba castrista. Eppure divieti e limitazioni non hanno fermato quattro ragazzi di Gaspar che hanno reso il loro piccolo centro abitato uno dei più social al mondo nonostante le oggettive difficoltà di connessione.

IL PROGETTO - A ottobre 2016, qualche mese in anticipo rispetto all'arrivo dei primi hotspot wi-fi a Cuba, il 23enne Osmani Montero e i suoi amici hanno infatti iniziato a sfruttare una antenna per dare vita a "Gaspar Social", una piattaforma dove giocare ai videogame senza connessione a internet. Gaspar è una piccola cittadina situata nella regione centrale di Cuba , in provincia di Ciego de Ávila . È la sede amministrativa del comune di Baraguá.
"All'inizio era un network nato solo per giocare - spiega il creatore - Dopo è stato aperto a tutte le persone di Gaspar e il numero di utenti è cresciuto in maniera impressionante in un mese". 
Circa 500 dei 7500 abitanti di Gaspar hanno iniziato a usare il social. Il team dei creatori ha dovuto comprare quattro antenne di trasmissione per gestire la richiesta di un numero di utenti sempre più ampio. Alla chat e alla condivisione dei file hanno aggiunto una news page, comprendente solamente storie pubblicate con l'autorizzazione dello stato.
I fondatori di Gaspar Social sono stati convocati ad aprile dopo che il successo della piattaforma è stata notata dal partito Comunista. Nonostante i creatori temessero che la convocazione avesse l'obiettivo di far chiudere il social, gli ufficiali hanno invece fornito loro le istruzioni per chiedere un permesso. 
"Hanno detto chiaramente che il nostro network è illegale, ma hanno aggiunto che non ci avrebbero fatto smontare le antenne".
Sta a vedere che adesso Cuba troverà pure l'occasione per sfidare gli Usa sul piano tecnologico? Di certo molti vedono nello sviluppo di questo social un'altra ghiotta occasione per uscire dall'isolamento di Cuba che è anche penalizzata dalla carenza delle infrastrutture connettive. 

#social #gaspar #Cuba

caricamento in corso...
caricamento in corso...