Effetto Erdogan più forte del programma economico di Rutte

16 marzo 2017 ore 11:27, Luca Lippi
Rutte ha vinto perché il suo programma economico era il migliore. Purtroppo no! E allora ha vinto perché Wilders troppo pericoloso. Falso anche questo, non è mai esistito personaggio più innoquo de Wilders. Insomma perché Rutte ha vinto le elezioni? Infatti, non le ha vite lui, ma Erdogan.
Passo indietro; in Olanda la disoccupazione è sotto il 5% e il Pil al 2%, non c’è una vera e propria rabbia degli elettori. La crescente popolarità di un leader come Wilders era motivata soprattutto dalla sfiducia nei confronti della Ue e dalla paura per l’immigrazione islamica.
Il premier uscente Rutte, e vincente alle elezioni ha capitalizzato l’effetto Erdogan. E ha sfruttato favorevolmente l'effetto Erdogan per due ragioni (altrimenti nessun olandese savio avrebbe scelto Rutte per la seconda volta)
La prima: è stato il suo governo a vietare ai ministri turchi la possibilità di fare un comizio in piazza a Rotterdam e a tenere il punto con fermezza. Il messaggio lanciato agli elettori è stato esplicito, anche Rutte e non solo Wilders sa opporsi all’Islam senza timore. 

Effetto Erdogan più forte del programma economico di Rutte

La seconda: è lo spirito di un popolo, capace di unirsi nei momenti difficili, e e lo scontro con Ankara ha fatto emergere una forma di solidarietà con un premier scialbo ma comunque rappresentativo della nazione, fermo nel difendere i valori del Paese di fronte all’arroganza dei turchi. Dunque chi fino a una settimana fa pareva intenzionato a votare per Wilders, all’ultimo minuto ha scelto Rutte.
Ora tutto passa nelle mani del nuovo esecutivo, meno forte del precedente che perde i seggi dei laburisti (mestamente crollati) in favore dei verdi che sono oppositori di Rutte se non altro per questioni ideologiche oltre che sociali.
Politica economica? Nessuna in concreto, se non quella di aumentare un po’ le tasse per riequilibrare la debole ma pur esistente erosione dei salari, i problemi di chi è nell’area euro e soprattutto nelle mani di presunti liberali è il medesimo per tutti.
Il problema vero sarà la governabilità, cercare alleanze all’interno delle regole del proporzionale olandese è piuttosto complicato.

#Elezioni #Olanda #Rutte #Economia

autore / Luca Lippi
Luca Lippi
caricamento in corso...
caricamento in corso...