Skoda, elettrica di lusso e semi-autonoma: 500 km senza emissioni

18 aprile 2017 ore 11:55, Luca Lippi
Skoda all’esordio sul mercato delle auto elettriche, prevista l’uscita del marchio che per la prima volta produce un’auto elettrica entro il 2020. La nuova auto del marchio ceco che aprirà la pista a una gamma di veicoli totalmente elettrici potrà vantare quattro modelli entro il 2025. Skoda ha deciso così di lanciarsi come altre aziende nella produzione di veicoli a emissioni zero e lo farà con il lancio della Vision E, un suv con le linee di un coupé.
Due saranno le nuove auto della Skoda elettrica: nel 2019 lancerà la prima auto è la Super a motorizzazione plug-in hybrid, poi nel 2020 il suo primo veicolo completamente elettrico, ma la presentazione del prototipo Vision E è prevista per il prossimo Salone dell’Automobile di Shanghai, aperto dal 19 al 28 aprile.
Skoda Vision E è la versione elettrica dell’altro prototipo del marchio, la Vision S, e sarà dello stesso segmento della BMW X4, della Mercedes GLC Coupé e della Jaguar I-Pace, il suv sportivo elettrico in uscita nel 2018, di cui proverà a superare l’autonomia. Si parla infatti di batterie capaci di sostenere fino a 500 Km di guida, grazie a due motori da 225 kW.
Skoda, elettrica di lusso e semi-autonoma: 500 km senza emissioni
La Vision E: tra le caratteristiche della Skoda Vision E spiccano quelle sulla tecnologia. Sarà un’automobile con un sistema di guida assistita e semi-autonoma, con parcheggi automatici e sensori di sicurezza.
Come il prototipo con motore a combustione Vision S, anche la Vision E presenta linee da Suv di lusso, simile a una coupé soprattutto per le forme del tetto, spiovente verso il posteriore, che conferisce un senso di aggressività all’automobile.
La parte anteriore ha fari sottili e come tutti i veicoli elettrici è sprovvista di una griglia per la presa d’aria, dato che il motore non ne ha bisogno.
Le dimensioni misurano 464 cm di lunghezza, con un passo di 285 cm 191 cm di larghezza. Inoltre, sia la Vision E che i modelli elettrici che seguiranno saranno basati sulla nuova piattaforma MEB, sviluppata specificamente dal gruppo Volkswagen appositamente per le auto elettriche e già vista sulla I.D. concept.
Motorizzazioni: per quanto riguarda ciò che troviamo sotto la scocca, la Skoda Vision E è spinta da un pacco batterie da ben 225 kW, 306 CV, che alimenta due motori per un totale di autonomia fino a 500 km. Con questo sistema, si crea un sistema di trazione integrale con pesi contenuti e ingombri minimi, dal momento che anche l’albero di trasmissione non sarà come lo conosciamo, dato che le ruote motrici sono mosse direttamente e in modo indipendente dai motori.
Tecnologia e comfort: La Skoda Vision E è progettata per portare comodamente quattro persone, e a bordo ci sarà ovviamente un sistema di infotainment avanzato con schermo posto al centro della plancia da 12 pollici e head-up display.
La grande novità della Skoda Vision E è la tecnologia di guida autonoma. Infatti il primo veicolo totalmente elettrico di Skoda è certificato a guida semi-autonoma, con livello 3 su 5, dove il massimo è il pilota completamente automatico sul modello di Tesla.
Quindi la nuova auto non richiederà l’ausilio del guidatore per muoversi su rettilineo, come ad esempio sulle autostrade, mantenendo la carreggiata con tanto di manovre di superamento degli ostacoli e sorpasso.
Inoltre, nei parcheggi, potrà individuare da sola i posti liberi e procedere alle manovre per entrare e uscire dal parcheggio, grazie a molti sensori e telecamere che riprendono la realtà intorno all’auto a 360° sia con campo stretto per vedere gli ostacoli imminenti, sia sul lungo raggio per vedere gli andamenti del traffico.
Date d’uscita e prezzo: il prototipo sarà presentato ad aprile al Salone dell’Automobile di Shanghai, ma arriverà negli autosaloni soltanto nel 2020, quando il mercato dell’automobile sarà presumibilmente più accogliente verso le auto elettriche e le nuove motorizzazioni avranno già iniziato a circolare.
Per quanto riguarda il prezzo è davvero difficile quantificare la qualità che prevede la Skoda Vision E, che oltre ad essere un’auto elettrica, e quindi di per sé già non economica, è inoltre un Suv di lusso e dotato di sistemi di guida automatica, fiore all’occhiello dell’innovazione tecnologica. La spesa per aggiudicarsi il modello potrebbe essere attorno alle 50mila euro.

#Skoda #VisionE #Autoelettrica #modelli #Motorizzazioni 

autore / Luca Lippi
Luca Lippi
caricamento in corso...
caricamento in corso...