Terrorista di Capodanno arrestato in Turchia: c'è qualcosa di strano nell'ultima foto

18 gennaio 2017 ore 14:01, Adriano Scianca
Sta facendo discutere la foto dell'uzbeko Abdulkadir Masharipov, il presunto attentatore della strage di Capodanno in Turchia arrestato dalla polizia e dalle unità antiterrorismo nel quartiere di Esenyurt, alla periferia europea di Istanbul. Secondo quanto dichiarato dalle autorità turche, l'uomo sarebbe stato catturato assieme ad altre quattro persone, tutte straniere: un amico kirghizo, a casa del quale il terrorista si era nascosto assieme al figlioletto di 4 anni, tre donne di nazionalità somala, egiziana e senegalese. Sono tutti ritenuti presunti affiliati all'Isis. 

Terrorista di Capodanno arrestato in Turchia: c'è qualcosa di strano nell'ultima foto

Il governatore di Istanbul, Vasip Sahin, ha dichiarato che durante l'interrogatorio l'uomo ha confessato di essere il responsabile della strage alla discoteca Reina, 39 le vittime e 65 i feriti, azione rivendicata dallo Stato islamico motivandola con la vendetta per il coinvolgimento militare della Turchia in Siria. La foto che è  stata diffusa lo ritrare con il volto segnato da ecchimosi, ferite e macchie di sangue sulla maglietta. E, soprattutto, con una posa piuttosto innaturale. 

Tornano alla mente le considerazioni fatte dal giornalista Mediaset Toni Capuozzo a proposito degli scatti che ritraevano dopo la cattura Jaber Albakr, un sospetto terrorista siriano che progettava attacchi in Germania e che poi fu trovato impiccato nella sua cella, nel carcere di Lipsia. Il giornalista, tuttavia, sollevò su Facebook dei dubbi sul fatto che magari l'uomo fosse già morto al momento della cattura. E in effetti il suo suicidio fu piuttosto strano, essendo un prigioniero particolarmente delicato e, quindi, da tenere sotto stretto controllo. Che il governo turco abbia fatto lo stesso? Oggi, come allora, non ci sono conferme, se non una strana sensazione che in molti hanno provato vedendo quello scatto, in cui un agente tiene alzata la testa dell'uomo appena catturato. Che le autorità turche, dopo le figuracce seguite all'attentato, abbiano nascosto qualcosa? Nessuno può dirlo con certezza, forse i prossimi sviluppi ci diranno qualcosa in più.
caricamento in corso...
caricamento in corso...