Nintendo Switch vola in borsa: +20%. Il precedente con Pokémon Go

20 aprile 2017 ore 11:34, Andrea De Angelis
E pensare che all'inizio il suo annuncio aveva portato a un calo in borsa. Adesso invece Nintendo Switch vola nelle vendite (circa un milione solo negli Stati Uniti in un mese e mezzo) e trascina il titolo dell'azienda giapponese specializzata nella produzione di videogiochi e console. Già una settimana fa si registrava un aumento del titolo a doppia cifra, pari a oltre il 12%. Adesso, invece, sembra che sia stato addirittura sfondato il simbolico muro del +20%, tale da decretare senza dubbio un successo enorme per Nintendo. E, stando alle attese della vigilia (parliamo praticamente di una manciata di mesi fa), anche inaspettato. Questa volta poi lo stesso è "assicurato", diversamente da quanto successo nel recente passato...

POKEMON GO: ALTI E BASSI IN BORSA
Ogni riferimento non è puramente casuale. Nintendo con Pokémon Go all’inizio ci ha guadagnato: si pensava ci fosse la casa giapponese dietro la produzione dell’app e così la sua valutazione si era impennata di ben 1,2 miliardi di dollari. Una cifra colossale che aveva fatto la gioia di più di un investitore. Poi la retromarcia: è bastato che la creatrice di Super Mario ammettesse di non aver sviluppato direttamente il gioco per bruciare più della metà del mucchio di denaro appena accumulato. Questa volta, però, Nintendo Switch (lo dice già il nome) è tutta "fatta in casa", dunque è lecito non attendersi simili sorprese dietro l'angolo...

Nintendo Switch vola in borsa: +20%. Il precedente con Pokémon Go
LA CONSOLE SWITCH
Cerchiamo dunque di vedere più da vicino com'è Nintendo Switch. La confezione include la console, i controller Joy-Con destro e sinistro, una impugnatura Joy-Con, un set di laccetti per Joy-Con, la dock, un cavo HDMI e un blocco alimentatore. Le versioni della console sono due: una con i Joy-Con grigi e una con un Joy-Con blu neon e uno rosso neon. Nintendo Switch, nell'attesa che davvero si verifichi quanto ipotizzato da Tatsuya Kimishima, al momento si connette già al televisore e si trasforma anche in un sistema da gioco portatile grazie al suo schermo da 6,2 pollici. 

I PRIMI RECORD
Come scrivevamo ormai un mese fa, a due giorni dal lancio Switch segnò il suo primo record risultando la console Nintendo più venduta in America nelle prime 48 ore di vita. E sempre nei primissimi giorni vi fu ancora un record da registrare negli annali per Nintendo, visto che ''The Legend of Zelda: Breath of The Wild'', secondo quanto riportato dai media di settore, sarebbe il titolo dal miglior debutto di sempre. Insomma, una doppietta che non passò di certo inosservato già lo scorso mese e che lascia ben sperare anche per l'immediato futuro. Del resto negli ultimi anni (si veda in particolare il 2016) non sono certo mancati i sorrisi in casa Nintendo. 

#nintendo #borsa #switch

caricamento in corso...
caricamento in corso...