Qualcomm, Snapdragon e i sensori "ultra" anche sott'acqua

28 giugno 2017 ore 20:57, Micaela Del Monte
Sensori così potenti da poter riconoscere le impronte digitali da sotto il metallo, il vetro e il display. E' questo il nuovo Snapdragon di Qualcomm. Si chiama Qualcomm Fingerprint Sensors ed è la nuova tecnologia presentata dall'azienda statunitense in occasione del Mobile World Congress 2017 di Shanghai. Si tratta di una particolare suite di sensori che, tra le altre funzionalità, permetteranno di posizionare il lettore per le impronte digitali al di sotto dello schermo degli smartphone, con funzionamento garantito anche sott'acqua.

Qualcomm, Snapdragon e i sensori 'ultra' anche sott'acqua
VETRO, METALLO E DISPLAY -
Come detto i nuovi sensori presentati da Qualcomm funzionano sia al di sotto del display, quindi nella parte inferiore del display, sotto la scocca in metallo o in vetro ma anche al di sotto del vetro a protezione del display vero e proprio. Una triade di soluzioni che dunque permetteranno ai produttori di smartphone di realizzare ogni sorta di device che sia esso di fascia alta ma anche per la fascia media o bassa. Per le altre versioni, la Glass e la Metal, Qualcomm dichiara come i produttori di smartphone potranno integrare questi sensori al di sotto di superfici in alluminio o vetro con uno spessore massimo di 650 µm per il Glass e di 800 µm per quella Metal. Palese chiaramente la possibilità di integrare i vari sensori con i processori Qualcomm e in questo l'azienda ha delineato come gli stessi per il vetro e il metallo risultano compatibili alle serie Snapdragon 650 e 630 a differenza del sensore nascosto sotto il display che invece verrà sfruttato dai futuri chip in arrivo ma anche con processori non Qualcomm.

DISPONIBILITA' -Per quanto riguarda invece le disponibilità, Qualcomm, ha dichiarato che i due sensori Glass e Metal saranno a disposizione dei produttori di smartphone già a partire da questo mese e potranno essere impiegati entro la prima metà del 2018. Per quanto riguarda invece il sensore "top di gamma" nascosto al di sotto del display l'azienda conta di porlo a disposizione dei produttori nel quarto trimestre del 2017.

IPHONE 8 - I nuovi sensori quindi potranno presumibilmente essere già integrati nel nuovo modello di iPhone che uscirà il prossimo autunno.
caricamento in corso...
caricamento in corso...