Resident Evil 7 in realtà virtuale: al 10% piace su PlayStation VR

29 gennaio 2017 ore 14:52, Adriano Scianca
Se pensate che #ResidentEvil7 metta paura, provatelo in realtà virtuale. L'ultimo capitolo della celebre saga horror targata #Capcom da pochi giorni nei negozi, descritto dagli addetti ai lavori come davvero terrorizzante (tutta l'epopea si basa su un futuro apocalittico in cui un virus ha trasformato gli umani in zombie) è infatti disponibile da pochi giorni su PC, Xbox One e PlayStation 4 con annesso supporto a #PlayStationVR. 

Resident Evil 7 in realtà virtuale: al 10% piace su PlayStation VR

Quest'ultima opzione sembrerebbe essere mozzafiato, cosa che spiegherebbe la sua grande diffusione: su ResidentEvil.net spiegano che circa il 10% degli utenti possessori della propria copia di Resident Evil 7 (considerando tutte le piattaforme) utilizza PlayStation VR. Nello specifico, dei 659.080 giocatori totali, 63.270 utilizzano il visore. Sarà anche per questo che le vendite stanno andando alla grande: Capcom ha annunciato di aver distribuito 2.5 milioni di copie in tutto il mondo dal giorno del lancio, avvenuto il 24 gennaio su PC, PlayStation 4 e Xbox One. 

Si tratta certamente di un buon inizio che potrebbe consentire allo sviluppatore di raggiungere l'obiettivo di quattro milioni di copie distribuite entro il 31 marzo. Capcom ha dichiarato infine che la demo è stata scaricata da oltre 7 milioni di giocatori, e che le vendite dei vari titoli di Resident Evil hanno toccato quota 75 milioni di unità.
caricamento in corso...
caricamento in corso...