Risveglio con terremoto nelle Marche: scossa di magnitudo 3.0

30 dicembre 2016 ore 14:11, intelligo
L'Italia centrale trema ancora. Questa notte, con epicentro tra le province di Macerata, Perugia, L'Aquila, al confine con il Reatino, ci sono state diverse scosse. Quella di maggiore intensità, di magnitudo 3.0, è stata registrata dall'Ingv alle 6.09 nel Maceratese, con epicentro a Castelsantangelo sul Nera (725 metri sul mare e 280 abitanti) già gravemente danneggiata dal terremoto dello scorso agosto. 
Secondo i rilevamenti dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), il sisma ha avuto ipocentro a 6 km di profondità. Non si segnalano nuovi crolli. Alle 3:51 la terra aveva tremato nella stessa zona con magnitudo 2.8 ed epicentro a Pieve Torina (Macerata). In totale sono state otto le scosse (non considerando quelle di magnitudo inferiore a 2) registrate dalla mezzanotte nel Centro Italia, colpito il 24 agosto e il 30 ottobre da due sismi di magnitudo 6 e 6.5.

Risveglio con terremoto nelle Marche: scossa di magnitudo 3.0


autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...