Cosa si scopre dal teaser del nuovo GalaxyS8, conferme e novità

01 marzo 2017 ore 13:43, Luca Lippi
Pronto il Samsung Galaxy S8 ormai rimane solo da soddisfare la curiosità dei ‘smanettoni’ appassionati di smartphone. La presentazione ufficiale avverrà il prossimo 29 marzo, quindi ormai tra meno di un mese, ma il solito @evleaks, al secolo Evan Blass, ci svela l’aspetto del Galaxy S8.
Evan Blass, è uno dei leaker più attendibili della rete e, se ce ne fosse bisogno, l'ha ribadito in queste ore, pubblicando sul suo profilo Twitter il teaser dell'imminente Samsung Galaxy S8. L'immagine sembra essere ufficiale, provenendo probabilmente da qualche documento destinato alla stampa ma emerso anzitempo, per cui l'affidabilità sembra essere elevata.

IL FRONTALE
L'immagine rivelerebbe l'aspetto del Galaxy S8, soprattutto per quanto riguarda il frontale. Come si vede dall'immagine diffusa da Blass, non solo lo schermo frontale è a doppia curvatura come gli attuali Edge ma mostra le cornici inferiore e superiore ridotte al minimo indispensabile. In quella superiore in particolare c'è giusto lo spazio per ospitare la fotocamera, il sensore di luminosità ambientale e un terzo sensore, che a questo punto potrebbe effettivamente essere a tutti gli effetti il già anticipato scanner dell'iride sulla falsariga di quello utilizzato sul defunto Note 7.

Cosa si scopre dal teaser del nuovo GalaxyS8, conferme e novità

SCANNER DELL’IRIDE
La scansione dell’iride è un metodo di identificazione biometrica che utilizza l’immagine dell’iride memorizzata (in forma cifrata) sul dispositivo per riconoscere l’utente. L’immagine catturata dal LED ad infrarossi e dalla iris camera viene confrontata con quella conservata sullo smartphone. Samsung ha scelto un LED IR perché le immagini infrarosso non sono influenzate dal colore degli occhi e dalla luce ambientale. La tecnologia proprietaria di Samsung sfrutta inoltre la luce emessa dallo schermo del dispositivo, consentendo il riconoscimento anche con scarsa illuminazione.
Questi componenti garantiscono una lettore veloce e accurata con meno false accettazioni rispetto al lettore di impronte digitali. Il LED IR ha ricevuto la certificazione IEC 62471, per cui non c’è nessuna implicazione per la salute. In ogni caso, lo scanner viene automaticamente disattivato se gli occhi sono troppo vicini e se l’esposizione è troppo prolungata.

ASPETTO INFERIORE
In basso non dovrebbe esserci niente (secondo il teaser divulgato da Blass), confermando dunque sia la rimozione del tasto home col sensore di impronte digitali che il probabile utilizzo di tasti virtuali. Ovviamente mancando una foto del retro non è possibile confermare che il lettore di impronte digitali sia stato effettivamente spostato sulla cover, lateralmente alla fotocamera, posizione assai poco ergonomica, ma è molto probabile che sia questa la strada seguita anziché l’adozione di una qualche tecnologia per integrarne le funzioni nel display stesso.

IN CONCLUSIONE
Il Samsung galaxy S8 non dovrebbe più avere una versione flat, presentando due modelli con diagonali dello schermo Super AMOLED QHD ancora maggiori (5.8 e 6.2 pollici), mentre all'interno dovrebbe ospitare a seconda dei mercati lo Snapdragon 835 oppure l'Exynos 8895. 
Inoltre dovrebbe essere introdotta una nuova tecnologia, simile a Microsoft Continuum, per utilizzare lo smartphone come un PC collegandolo a schermo e tastiera e forse anche un rivoluzionario assistente virtuale. Non resta che guardare il VIDEO




#Galaxy #S8 #Teaser
autore / Luca Lippi
Luca Lippi
caricamento in corso...
caricamento in corso...