Suore ubbidienti, il picnic non è sul sagrato: per Nardella "brave"

22 giugno 2017 ore 15:17, intelligo
Altro che ironia social al grido di "innaffiale". Le suore che hanno fatto il picnic in strada a Firenze "sono state brave e ubbidienti perché hanno evitato i sagrati delle chiese e le scalinate dei palazzi storici, cosa che come Comune cerchiamo di evitare" secondo il sindaco Nardella che ha chiuso così i commenti ironici sulla foto delle suore che fanno il picnic in via de' Pecori a due passi dal Duomo. Non erano poche, anzi, un convento intero: almeno una trentina di religiose tutte a sedere sul marciapiede per consumare il loro pasto. 
Suore ubbidienti, il picnic non è sul sagrato: per Nardella 'brave'
Qualcuno le ha immortalate (sono state postate su Facebook una dall'utente Sergio Scognamiglio e una sul gruppo Traffico Firenze da Giovanni Terzo") scatenando i post più irriverenti e comici sui social ma per il sindaco trattatasi di una scelta anti-terrorismo: "Se la sono presa tutti con loro, in realtà sono state di parola - ha detto il sindaco - evitando appunto i luoghi sensibili". 
E a proposito della satira si aggiunge anche lui alla lunga fila di battute anzi, Nardella ha sottolineato che "si sono sprecate le battute, alcune anche simpatiche qualcuno ha detto pure 'usa l'acqua santa; è ovvio che è difficile, è impossibile usare gli idranti con l'acqua santa e quindi la prendiamo con ironia anche noi". Insomma annaffiare i sagrati delle chiese all'ora di pranzo come segno anti-bivacchi dei turisti nel centro storico non è uno scherzo, ma per una volta si può ridere.

#suore #nardella #firenze 
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...