Overdose ed eredità, il destino amaro di George Michael uguale ad altre popstar

28 dicembre 2016 ore 16:52, Americo Mascarucci
Ormai pare non ci siano più molti dubbi, George Michael sarebbe morto da solo, forse per una overdose di eroina, e a trovarlo nel suo letto è stato il suo compagno, Fadi Fawaz.
Proprio lui avrebbe raccontato al Daily Telegraph come si è consumata la tragedia. 
"Dovevamo fare il pranzo di Natale insieme, sono andato da lui per svegliarlo, ma se n’era già andato. Giaceva pacificamente a letto" ha raccontato.
Sarebbe stata dunque un’overdose da eroina la causa dell'infarto che ha provocato il decesso del cantante, che negli ultimi tempi pare fosse ricaduto nel tunnel della droga. 
La storia di Michael del resto è anche una storia di eccessi e tossicodipendenza. In passato più volte è stato arrestato per possesso di stupefacenti e per anni ha tentato inutilmente di disintossicarsi. 
"Nell’ultimo anno Michael ha lottato contro una crescente dipendenza dall’eroina. È stato ricoverato d’urgenza diverse volte al pronto soccorso per overdose. È già tanto che abbia resistito così a lungo" ha riferito sempre al Telegraph un amico di George che però avrebbe chiesto di rimanere anonimo. 
Lui negli ultimi tempi si era ingrassato fino a divenire quasi irriconoscibile.
Overdose ed eredità, il destino amaro di George Michael uguale ad altre popstar

Secondo le prime ipotesi, George Michael potrebbe aver destinato parte dei propri averi alle due sorelle Melania e Yioda, al suo compagno Fadi e ai due figli del cugino Andros.
Ma la popstar aveva anche tanti "figliocci" essendo stato padrino di celebrità come Martin Kemp degli Spandau Ballet e di Geri Halliwell delle Spice Girls. 
George Michael in vita aveva fatto ingenti e spesso anonime donazioni per i disabili o per la lotta contro il cancro e l'Aids.
Anche per lui, come per altri vip, il copione sembra essere lo stesso: una vita sregolata, disordinata e dissoluta, consumata fra gli eccessi, rovinata dalla droga nonostante il successo, il lusso e la ricchezza.
Poi dopo la morte la notizia di un patrimonio milionario da dividere che c'è da star certi, come avvenuto per Prince non mancherà di scatenare appetiti e forse controversie legali.
Quasi un destino già segnato, cui nessuna popstar "dell'ambiguità" sembra poter sfuggire. 
caricamento in corso...
caricamento in corso...