Windows 10 ''danneggia dati'', denuncia ed effetto class action per Microsoft

28 marzo 2017 ore 14:13, intelligo
di Stefano Ursi

E' un botta e risposta quello fra tre cittadini dell'Illinois, negli Usa, e Microsoft. Al centro del contendere la denuncia dei tre, depositata presso la corte distrettuale di Chicago e nella quale si dice che, secondo loro, l'aggiornamento al sistema operativo Windows 10 avrebbe procurato ''perdita di dati e danneggiamento al pc''; l'intento dei tre, si legge sui media americani, è trasformare la denuncia in una class action, perché il problema, dicono, potrebbe coinvolgere moltissimi altri utenti fra quelli che hanno aggiornato Windows 7 a Windows 10. Microsoft, spiegano, avrebbe ''fallito nell’esercitare una ragionevole cura nel disegnare, formulare e produrre l’aggiornamento di Windows 10'' e in conseguenza avrebbe ''distribuito un sistema operativo capace di causare una perdita di dati o di danneggiare un computer''.

Windows 10 ''danneggia dati'', denuncia ed effetto class action per Microsoft
Windows 10
DENUNCIA E REPLICA - La denuncia verte sulle questioni relative alla presunta perdita di dati e al presunto danneggiamento dei pc ma anche sul fatto che, secondo loro, il sistema si sia spesso autoinstallato senza alcuna azione dell'utente. Ed è arrivata, sulla denuncia, anche la replica di Microsoft, che tramite un suo portavoce ha spiegato come essa sia secondo l'azienda ''senza fondamento'' perché il programma di aggiornamento a Windows 10, spiega, è stato ''una scelta per aiutare le persone a sfruttare la versione di Windows più sicura e produttiva. Gli utenti hanno avuto la possibilità di non eseguire l’aggiornamento e 31 giorni per ripristinare il loro vecchio sistema operativo''. Le problematiche che questi utenti hanno segnalato, peraltro, non sono le prime relative all'installazione del nuovo sistema operativo tramite update. Ora occorrerà capire se la denuncia arriverà in tribunale e se potrà trasformarsi in una class action.

#Microsoft #Windows10 #classaction #denuncia #Illinois
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...