Pokémon Go, il nuovo mini-evento è "Fioritura" per un week-end d'erba

05 maggio 2017 ore 9:19, Micaela Del Monte
Pokémon GO continua a sfornare novità, l'ultima è un evento, chiamato Fioritura, che si terrà dal 5 all'8 maggio e permetterà di trovare con maggior frequenza mostriciattoli di tipo erba.  Quindi dopo il successo del Festival Acquatico incentrato sui Pokémon di tipo Acqua (e l’apprezzatissima introduzione dei Magikarp cromatici), la software house ha deciso di organizzare una nuova iniziativa basata su un’altra tipologia di mostriciattoli tascabili: questa volta l’evento prende il nome di “Fioritura” (in lingua inglese Worldwide Bloom) ed ha la durata di un singolo weekend, nel quale sarà più facile avvistare e catturare Pokémon di tipo Erba.

Pokémon Go, il nuovo mini-evento è 'Fioritura' per un week-end d'erba
COMUNICATO
-
"La ricerca del professor Willow nel campo degli habitat dei Pokémon in tutto il mondo ha restituito alcuni risultati interessanti. I suoi rapporti iniziali indicano che vedremo un afflusso di Pokémon di tipo Erba durante il fine settimana. Questi Pokémon compariranno più frequentemente negli habitat selvaggi a partire dal pomeriggio del 5 maggio, ma solo per un breve periodo di tempo. Si prevede che i Pokémon torneranno nei loro habitat naturali l'8 maggio 2017. Aiutaci a contribuire all'attuale ricerca del professor Willow catturando il maggior numero possibile di Pokémon di tipo Erba nel fine settimana. Mentre sei fuori con amici e familiari, non dimenticare di documentare i tuoi ritrovamenti utilizzando la fotocamera AR di Pokémon GO e condividi le tue schermate sui social media con l'hashtag #PokemonGO." è il comunicato di Niantic Labs che ha annunciato l'evento.

ALTRE NOVITA' - Negli ultimi giorni sono tante le novità legato a Pokémon Go che hanno ingolosito gli amanti del gioco. Tra queste anche l'aumento di presenza di mostriciattoli nelle periferie. A quanto pare nelle zone rurali gli spawn dei vari Dragonite, Snorlax e Blissey sono aumentate insieme ad un aumento generalizzato dei punti di spawn di tutti i Pokémon. Inoltre, sempre stando alle dichiarazioni di Niantic, sarebbe stato introdotto un nuovo sistema anti Fake GPS, ossia un sistema che impedisce la falsificazione della posizione da parte degli utenti che continuano imperterriti a ‘volare’, rendendo il gioco a tratti frustrante per tutti coloro che non imbrogliano.

POKEMON LEGGENDARI - Nel frattempo John Hanke, il CEO della software house di San Francisco, continua a centellinare le notizie, confermando l’arrivo dei Pokémon Leggendari e delle tanto richieste lotte in PvP rimanendo sul vago, accennando ad un “futuro non troppo lontano”. Hanke ha recentemente confermato tali novità nel corso di un incontro avvenuto presso un liceo, affermando che i tre Uccelli Leggendari (Moltres, Zapdos e Articuno) verranno rilasciati, ma saranno difficilissimi da trovare e da catturare.

LOTTE PVP - Nel corso dell’intervista il CEO ha inoltre confermato che anche le lotte in modalità PvP sono in dirittura d’arrivo e che Smeargle e Delibird, i due Pokémon non ancora presenti nel codice di gioco, verranno aggiunti non appena le mosse Schizzo e Regalino saranno studiate meglio. Hanke non ha rilasciato date specifiche, ma ha comunque dichiarato che il prossimo aggiornamento potrebbe avere al proprio centro una grande trasformazione del gameplay, sottolineando che al momento Niantic sta lavorando soltanto alle lotte PvP singole.
caricamento in corso...
caricamento in corso...