Le regole d'oro dell'abbronzatura perfetta

07 giugno 2017 ore 18:34, Micaela Del Monte
La bella stagione è finalmente arrivata ed è arrivato anche il momento di andare al mare e prepararsi ad un'abbronzatura perfetta. Come al solito la regola principale e quella assolutamente fondamentale è quella di proteggersi dai raggi UV in modo adeguato per evitare problemi di salute. Dunque prima di tutto bisogna scegliere una crema efficace e con una protezione adeguata alla nostra carnagione. I consigli per abbronzarsi uniformemente e nel migliore dei modi però non si fermano qui, anzi, è anche importante iniziare qualche mese o settimana prima a preparare la propria pelle al sole. 

Le regole d'oro dell'abbronzatura perfetta
Vediamo nel dettaglio quali sono i consigli per un'abbronzatura perfetta: 

MANGIARE PER ABBRONZARSI - 
Carota. Migliore fonte di betacarotene, antiossidante che si trasforma in vitamina A e protegge la pelle dai danni dell’età e dagli effetti dannosi delle radiazioni solari. Mangiate crude o meglio ancora appena scottate, le carote condite con un buon olio extra vergine di oliva o con semi oleosi favoriscono l’assorbimento del betacarotene.

Spirulina platensis. Microalga verde-azzurra conosciuta come spirulina è un valido integratore alimentare ricco di betacarotene, vitamine del gruppo B, proteine, sali minerali e oligoelementi. Si rivela una perfetta alleata per fornire all’organismo una protezione contro i radicali liberi, mantenere l’equilibrio idrosalino e favorire la sintesi di melanina, il pigmento responsabile del colore scuro alla pelle e della sua protezione dai danni del sole.

Avocado. Contiene preziose sostanze antiossidanti come la vitamina la vitamina E e il betacarotene.

Aloe vera. Il succo possiede un fattore protettivo naturale che corrisponde al numero 4 e in generale si rivela un valido aiuto per la funzione protettiva delle cellule contro i danni dalle irradiazioni solari, anche in casi di scottature. Applicata un giorno prima dell’esposizione previene anche l’eritema da sole.

ALTRI CONSIGLI - 
- Depilati un paio di giorni prima di esporti al sole, soprattutto se usi la ceretta
- Fare uno scrub per preparare la pelle al sole
- Non preparare la pelle con le lampade, ma prendi degli integratori e cura l’alimentazione.
- Applica la crema solare (protezione 30 o 50 per le pelli delicate) 30 minuti prima dell’esposizione e poi ogni due ore e tutte le volte che fai il bagno o semplicemente ti bagni.
- Non esporti nelle ore più calde della giornata dalle 11 alle 16.
- Aumenta gradualmente il tempo di esposizione
- Cambia spesso posizione
- Indossa costumi che non lascino segni difficili da eliminare.
- Attenzione al sole mentre sei in acqua: il rischio di scottarsi è elevato.
- A fine giornata, dopo la doccia, applica un crema idratante o un doposole.

ABBRONZATURA PIU' DURATURA 
- Non fare bagni d’acqua calda per non lavare via l’abbronzatura;
- Preferire i gommage delicati agli scrub;
- Usare una crema adatta per mantenere l’abbronzatura a fine bagno;
- Usare saponi delicati e naturali;
- Massaggiare la pelle senza strofinare sia con la spugna che con l’asciugamano;
- Preferire la doccia al bagno e non stare a lungo sotto il getto dell’acqua.
caricamento in corso...
caricamento in corso...