Uber, per il presidente dimissioni record (6 mesi) per "incompatibilità"

20 marzo 2017 ore 21:44, Andrea Barcariol
E' durato solo sei mesi il rapporto tra Uber e Jeff Jones. Il nuovo presidente, infatti, ha lasciato la compagnia per "valori incompatibili" con quelli della società. Per Uber è l'ennesima grana in un periodo difficile, dalla causa di Google per presunto furto di proprietà intellettuale per le auto a guida autonoma allo scandalo dell'app per aggirare i controlli delle autorità, rivelato dal New York Times. Queste ed altre controversie, riporta Recode, avrebbero spinto Jones ad andar via. A pesare forse anche la decisione dell'amministratore delegato Travis Kalanick di voler assumere un nuovo chief operating officer per essere aiutato nella guida di Uber in un frangente così delicato. Jones era un responsabile del marketing presso la famosa catena di distribuzione Target, e aveva ricevuto il compito di migliorare l'immagine pubblica di Uber. Il CEO di Uber, Travis Kalanick, precisa invece nella sua nota ufficiale al team che la decisione di Jones sarebbe maturata dopo la decisione di Kalanick di assumere un nuovo dirigente, un COO (Chief Operating Officer o direttore operativo) «Dopo che abbiamo annunciato la nostra intenzione di assumere un coo (Chief operating officer), Jeff è giunto a una decisione difficile. È un peccato che questa sia stata annunciata attraverso la stampa, ma ho pensato che fosse importante inviare a tutti voi una e-mail prima di fornire un commento pubblico».

Uber, per il presidente dimissioni record (6 mesi) per 'incompatibilità'
Jones ha spiegato in un intervento sul sito Recode i motivi della sua decisione: «Sono entrato in Uber perché condividevo la sua missione, e la sfida di costruire capacità globali che avrebbero aiutato l'azienda a maturare e prosperare nel lungo termine. Ma è ormai chiaro che il mio punto di vista e l’approccio alla leadership che ha guidato la mia carriera non sono compatibili con ciò che ho visto e con la mia esperienza all’interno di Uber, e quindi non posso continuare a restare presidente della società».

#uber #presidente #dimissioni


caricamento in corso...
caricamento in corso...