Bossetti, querelata la mamma Ester: "Offesa la memoria" del ginecologo

04 agosto 2017 ore 21:18, intelligo
Il processo d’appello a Massimo Bossetti, lo scorso 17 giugno ha confermato la condanna all’ergastolo, per l’omicidio di Yara Gambirasio. In attesa dell'appello in Cassazione dell'anno prossimo ("Sono convinto che potrò finalmente avere giustizia", ha dichiarato l'uomo al suo avvocato), una vicenda "collaterale" occupa oggi le pagine dei giornali: la querela a Ester Arzuffi, madre di Massimo Bossetti, da parte della vedova e delle due figlie del ginecologo della donna, morto nel 2004.

Bossetti, querelata la mamma Ester: 'Offesa la memoria' del ginecologo
Ester Arzuffi ha ripetuto più volte in televisione le accuse contro il suo ginecologo, colpevole a suo dire di aver eseguito un trattamento di inseminazione artificiale a sua insaputa. Le donne hanno sporto querela, perché "turbate e indignate per l’offesa alla memoria" del loro caro. "C’è poco da spiegare, il ginecologo qualcosa ha fatto. Non mi sono mai accompagnata con Guerinoni. Qualcosa è successo durante le visite", aveva detto la donna in tv. Il nome del medico non è mai stato fatto dalla Arzuffi mentre è spuntato il 23 giugno nel corso di una trasmissione. Una volta uscito il nome del ginecologo la sua famiglia ha ritenuto le parole usate come "gravemente lesive della reputazione". La tesi, infatti, viene definita "stravagante" e la notizia "smaccatamente falsa". Non solo l’inseminazione artificiale non esisteva nel 1970, quando Massimo Bossetti e la gemella Laura Letizia sono stati concepiti, ma il medico chiamato in causa non aveva ancora uno studio privato, lavorava in ospedale, e non si era ancora specializzato in ostetricia e ginecologia. "Non ne sappiamo nulla, attenderemo l’esito — commenta l’avvocato Benedetto Maria Bonomo —. Intanto posso dire che la signora Arzuffi non ha mai fatto il nome del ginecologo, reso invece da un consulente che è stato immediatamente revocato".

#bossetti #mamma #querela


autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...