Pneumococco B killer: morto di meningite 18enne di Conegliano. Era ricoverato

01 febbraio 2017 ore 12:51, Americo Mascarucci
Un #18enne, ricoverato la settimana scorsa per #meningite da #pneumococco, è morto nel reparto di rianimazione dell'ospedale di #Conegliano in provincia di Treviso. Il ragazzo era arrivato in ospedale il 24 gennaio con febbre molto alta. Le sue condizioni sin da subito erano apparse molto gravi. Dalle analisi mediche era emerso che era stato colpito da una forma di meningite non contagiosa. 
Subito dopo la diagnosi di meningite i laboratori di Conegliano e Treviso hanno attivato le procedure per la tipizzazione del batterio che si era rivelato essere il pneumococco B. 
Pneumococco B killer: morto di meningite 18enne di Conegliano. Era ricoverato

Il giovane era stato quindi posto in coma farmacologico e in respirazione assistita ed era stata attivata la terapia antibiotica prevista in certi casi.
Tuttavia le sue condizioni si sono aggravate sempre di più e ieri è avvenuto il decesso.
L’Azienda sanitaria ha spiegato che non si renderà necessaria alcuna azione sulle persone che sono state in contatto con il giovane in quanto si tratterebbe di una forma di meningite non contagiosa. 
caricamento in corso...
caricamento in corso...