"Bustarelle" in Conservatoria a Lecce, sospeso dirigente con studio privato

11 febbraio 2017 ore 12:47, Americo Mascarucci
Indirizzava un vasto numero di istanze depositate presso l’Ufficio dei registri immobiliari di Lecce allo studio di consulenze ipotecarie intestato alla convivente che però pare fosse gestito da lui. Con questa accusa la Digos ha notificato ad un dirigente della Conservatoria un provvedimento di interdizione dai pubblici uffici emesso dal Gip di Lecce. L'uomo è indagato per induzione indebita.
Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti il funzionario avrebbe dirottando le pratiche verso lo studio intestato alla compagna assicurando prezzi inferiori rispetto agli importi praticati da altre agenzie ed un iter di definizione privo di ostacoli.
'Bustarelle' in Conservatoria a Lecce, sospeso dirigente con studio privato

In base alla pratica da trattare forniva ai propri interlocutori di turno, soprattutto segretari generali comunali, le indicazioni utili a fargli pervenire il carteggio corredato però di "buste" all'interno delle quali inserire il denaro occorrente per sbloccare la pratica e per liquidare il compenso alla società. 
Durante perquisizioni nell'abitazione e nell'ufficio dell'uomo sarebbero state rinvenute buste contenenti in totale 19 mila euro.
Secondo quanto accertato dagli inquirenti le buste pare venissero anche consegnate direttamente al funzionario nel suo ufficio in Conservatoria.
Le indagini sarebbero partite da un esposto. Una persona infatti, insospettita dalle richieste dell'uomo, avrebbe informato l'autorità giudiziaria portando così alle perquisizioni e alla sospensione dell'indagato dalle pubbliche funzioni. 
Ora però saranno le indagini a chiarire la vicenda. 



caricamento in corso...
caricamento in corso...