Allarme dengue, a Trento dal sud-est asiatico: scatta disinfestazione

13 luglio 2017 ore 8:41, Micaela Del Monte
Allarme Dengue a Trento. La malattia è stata contratta da un cittadino residente a Trento, rientrato da un viaggio in un paese del sud est asiatico. Il Ministero della salute, in presenza di un caso di importazione, ha previsto - fa sapere il Comune - alcune azioni cautelative, tra cui gli interventi per limitare la diffusione di vettori (zanzare) dall'area dove risiede la persona colpita, da mettere in atto per prevenire l'insorgenza dei cosiddetti casi "secondari".

Allarme dengue, a Trento dal sud-est asiatico: scatta disinfestazione
DISINFESTAZIONE -
Per questi motivi sarà effettuato un trattamento di disinfestazione contro le zanzare giovedì prossimo. Le operazioni di disinfestazione avverranno solamente nelle aree dove è strettamente necessario (giardini e parchi pubblici e privati). L'intervento prevede l'utilizzo di prodotti contro le zanzare, ad azione insetticida, che non rappresentano un rischio per le persone e per gli animali. È comunque raccomandato, a titolo precauzionale, di chiudere le finestre durante l'intervento effettuato nelle vicinanze delle abitazioni e di evitare l'ingresso di persone e animali nelle aree interessate dal trattamento per un periodo di circa 5-6 ore. 

COSE'è LA DENGUE - La Dengue è una malattia infettiva, simile all'influenza, che è trasmessa solo dalle punture di zanzara. Non si trasmette mai direttamente da persona a persona e normalmente ha un decorso benigno, con una fase febbrile che dura circa una settimana e una terapia di tipo sintomatico che serve soprattutto a ridurre la febbre e i dolori muscolari. La malattia è pressoché assente in Italia e nel Trentino, ma molto frequente in alcune aree del pianeta, soprattutto nel sud-est asiatico. 
caricamento in corso...
caricamento in corso...