Torino, barricato in casa da 21 ore. Si sente minacciato "da agosto" - VIDEO

19 maggio 2017 ore 10:39, intelligo
Su Facebook in diretta, barricato in casa, a Torino, in via Borgaro 84 al quinto piano di una palazzina. Un 52enne, separato dalla moglie due anni fa e con un debito contratto con le banche, intorno alle ore 13 ha minacciato di sparare a chi avrebbe tentato di entrare nel suo alloggio. Diverse volte, in diretta social, ha mostrato la pistola. Due le richieste: parlare con i giornalisti, vedere il fratello Ilario. I carabinieri hanno condotto la trattativa per farlo ragionare, mentre i vigili del fuoco mettevano il materasso gonfiabile in caso l’uomo avesse deciso di lanciarsi. 
Torino, barricato in casa da 21 ore. Si sente minacciato 'da agosto' - VIDEO
La zona è stata chiusa al traffico, e per sicurezza è stata interrotta anche l’erogazione del gas. Diverse volte l'uomo si è affacciato dal balcone simulando di volersi lanciare. “Chiamate l’esercito”, è apparso a un certo punto scritto su Facebook. I video sono sconclusionati e l'uomo più volte ha dato segnali di escandescenza. A trattare con l'uomo è stato un negoziatore e alla fine sono arrivati anche i suoi fratelli, impegnati nel tentativo di farlo ragionare.

Da allora sono  passate oltre 21 ore e il tratto di via Borgaro orami è chiuso ai pedoni. V"i sparo" avrebbe detto rivolto ai carabinieri e ai vigili del fuoco. Dai suoi diversi discorsi sconclusionati, emerge il timore di essere seguito, spiato con le telecamere: “Mi vogliono impiccare” avrebbe anche detto E ancora aveva scritto di ritorno da un viaggio nella sua Calabria, a Torricella Jonica, "100 giorni bui tra settembre e agosto". Ma i carabinieri non trovano conferme ai suoi sospetti. Le minacce però a tratti si attenuano: "Non voglio fare del male a nessuno, spostatevi e spostate le macchine” riferisce anche urlando a vicini e passanti. 

#uomo #torino #direttafacebook #strage
 
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...