Campotosto con nuova scossa di magnitudo 3.6: quante finora

20 marzo 2017 ore 10:29, intelligo
L’AQUILA. Torna a muoversi la faglia aquilana. Questa mattina alle 6,02 una scossa di magnitudo 3.6 ha anticipato la sveglia a migliaia di persone. Altre due scosse di intensità minore sono susseguite alle 6.13 e alle 6,37. La prima, la più forte di magnitudo 3.6 con epicentro a tre chilometri di Campotosto, sul versante di Amatrice, è stata avvertita anche nel Teramano. La seconda scossa 11 minuti dopo di magnitudo 2.0, alle ore 6:13, con epicentro pressoché identico al primo. La terza scossa è stata avvertita alle 6,37 con magnitudo 2.6 sempre con lo stesso epicentro ad una profondità di 10 chilometri. Non si sono registrati danni a cose e persone. Campotosto è ormai solita a queste scosse, i precedenti negli ultimi mesi non sono infatti pochi.
 
Campotosto con nuova scossa di magnitudo 3.6: quante finora
I PRECEDENTI
1 settembre 2016 - Una forte scossa di terremoto ha interessato il quadrante della zona di Campotosto alle 13.35. La magnitudo registrata dai sismografi dell’INGV è 3.7 e la profondità 12 chilometri. L’epicentro del sisma è stato localizzato a 6 Km da Campotosto ed a 7 Km da Montereale. Le coordinate geografiche sono  (lat, lon) 42.56, 13.3. Il terremoto è stato localizzato da: Sala Sismica INGV-Roma.

18 gennaio 2017 - Una slavina si sarebbe staccata a causa delle scosse colpendo il paese di Ortolano, frazione del Comune di Campotosto (L’Aquila), uno degli epicentri delle scosse registrate in questa data. A riferirlo è stato il consigliere regionale del Pd Pierpaolo Pietrucci che ha partecipato ai soccorsi nell’alta valle dell’Aterno colpita dal sisma. “La situazione è drammatica, siamo sfollati in mezzo alla neve, servono turbine per rimuovere la neve. E’ una vera e propria emergenza, abbiamo dovuto ricoverare anziani e bambini in un autobus di Tua – spiegava il giovane consigliere regionale aquilano – Mentre è ancora in atto una bufera di neve e mentre si susseguono le scosse".
Si sono registrate sette lievi scosse (considerando solo quelle di magnitudo non inferiore a 2) da mezzanotte nel Centro Italia. Secondo i rilevamenti dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), la scossa più rilevante è stata all'1:20 con magnitudo 2.8 ed epicentro a 7 km da Campotosto (L'Aquila). Non si registrano nuovi crolli. 

23 febbario 2017 - Sisma Centro Italia, scossa M 2.8 vicino alla diga di Campotosto. Si sono registrate alcune lievi scosse (considerando solo quelle di magnitudo non inferiore a 2) da mezzanotte in Abruzzo. Secondo i rilevamenti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) la scossa più rilevante è stata registrata alle 02:20, con magnitudo 2.8 ed epicentro a 3 km da Capitigliano (L’Aquila) ed ipocentro a 13 chilometri. A due passi dal lago e della famosa diga sotto controllo. Non si registrano nuovi crolli. Eventi tutti di piccola entità, con una magnitudo inferiore a 3, ma con epicentri alle pendici del Monte Pettino e proprio vicino al lago di Campotosto.

autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...