Pozzuoli, incendio a casa del consigliere Di Bonito: come si è salvato

31 marzo 2017 ore 9:24, intelligo
I quotidiani campani online ne sono certi: quello di Pozzuoli sarebbe un incendio doloso. Se così fosse l'ipotesi di un'intimidazione verrebbe conseguentemente naturale. Ci troviamo nel comune di 81mila abitanti a due passi da Napoli. Qui, nel cuore della notte, le fiamme sono divampate nei pressi di un'abitazione. Stando a quanto riporta cronachedellacampania.it, le fiamme sarebbero state appiccate in vari punti intorno alla casa della vittima, così che la stessa potesse più facilmente prendere fuoco. L'avvenimento è stato scongiurato per il tempestivo intervento della stessa persona e grazie ai Vigili del Fuoco accorsi prontamente sul posto. Resta dunque da capire chi e perché avrebbe dato vita a tutto questo, laddove venisse confermata dalle indagini l'ipotesi dolosa. 

Pozzuoli, incendio a casa del consigliere Di Bonito: come si è salvato
LE TRE DI NOTTE
L'incendio è divampato intorno alle tre di questa notte, dunque nell'orario "peggiore" forse tra tutti quelli possibili. Nonostante questo Antonio Di Bonito, proprietario dell'abitazione e consigliere comunale del comune di Pozzuoli, è riuscito ad evitare che accadesse il peggio. Sempre cronachedellacampania.it scrive infatti che qualcuno ha dato l'allarme e lo stesso Di Bonito si è operato affinché le fiamme non entrassero all'interno della casa. L'uomo, che avrebbe già parlato di chiaro atto intimidatorio, si sarebbe recato di prima mattina in caserma per sporgere formale denuncia. Le indagini serviranno a capire il motivo di tale atto. Fortunatamente, scrive vocedinapoli.it, non risulta nessun ferito, neppure in modo lieve.

POZZUOLI
La città ha dunque vissuto attimi di terrore, il dispiegarsi delle sirene nel cuore della notte ha fatto pensare al peggio tanti cittadini. Come scrive napoli.fanpage.it, al momento non avrebbero ancora un nome le persone che hanno tentato di dare fuoco alla casa del consigliere comunale Di Bonito. Nella cittadina però, come facilmente intuibile, questa mattina non si parla d'altro. 
Pozzuoli, lo ricordiamo, è un comune di poco più di ottantamila abitanti facente parte della città metropolitana di Napoli. La popolazione è in costante crescita, basti pensare che negli anni Sessanta era di circa cinquantamila unità. Tra le curiosità, Pozzuoli è una delle poche città al mondo a possedere due anfiteatri romani, alla pari di Roma, Santa Maria Capua Vetere, Budapest, Metz e Petronell-Carnuntum.

#pozzuoli #incendio #dibonito




autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...