Selfie sui binari, fermate quattro 14enni. Come funziona la moda choc

13 marzo 2017 ore 18:27, Micaela Del Monte
In mezzo ai binari per farsi un selfie, come se gli eventi di cronaca degli ultimi anni non abbiano insegnato nulla. Quattro ragazze, tutte quattordicenni, sono state beccate da una pattuglia del Comando di Polizia Locale mentre sostavano in mezzo ai binari intente a immortalare un momento da brivido. L’episodio è avvenuto nel primo pomeriggio di sabato all’incrocio tra via Nazario Sauro e via De Amicis, in zona Oltrestazione sulla linea ferroviaria Milano-Varese a Legnano.

I vigili le hanno identificate, hanno chiamato i genitori e ora stanno valutando una eventuale denuncia. Le ragazzine erano riuscite a raggiungere la massicciata oltrepassando la recinzione di un giardino pubblico a ridosso della ferrovia. La loro presenza, però, è stata notata da alcuni residenti, che hanno chiamato la polizia locale. Quando gli agenti sono intervenuti le ragazze stavano ancora scattando fotografie, forse con l'obiettivo di pubblicare sui social network la testimonianza del loro gesto pericoloso.

"Siamo di fronte ad un episodio di incredibile gravità – commenta il sindaco di Legnano, Alberto Centinaio - che per fortuna non si è trasformato in tragedia. Come sindaco e come genitore invito tutti coloro che hanno una responsabilità educativa ad intervenire per porre un freno a questa moda demenziale che si sta diffondendo tra gli adolescenti. Da subito, anche se la competenza sarebbe delle Ferrovie dello Stato, ho dato disposizione affinché si ripari la recinzione da cui sono passate le ragazze".

Negli ultimi anni sono tanti i ragazzi che hanno perso la vita per via di questa stupida moda: un anno fa, quando un ragazzo di 17 anni di Napoli è stato travolto dal treno in corsa mentre stava facendo selfie e giochi di equilibrismo sui binari assieme ad un coetaneo. I due si trovavano nei pressi di San Pietro a Patierno, quartiere della periferia nordorientale di Napoli, quando sono stati sorpresi dell'intercity diretto a Roma.
E ancora un anno prima a Ostiglia, in provincia di Mantova, un gruppo di ragazzi si sdraiava sui binari per scattarsi selfie pochi minuti prima che arrivasse il treno per il Brennero. Un gioco? Una moda. Già una moda incosciente che porta alla morte. Per un selfie.

Ma come funziona questa moda terribile che sta prendendo il sopravvento tra gli adolescenti del nostro Paese? Viene definito "daredevil selfie" (autoscatto temerario ed è la terribile e nuova moda diffusa tra i ragazzini, da pochi anni arrivata anche in Italia. Farsi fotografare, fotografarsi da soli o in gruppo in un momento di rischio elevato, scommettendoci sopra anche un po’ di soldi, e farlo quando sui binari sta per passare il treno. Ma la vera gara mortale consiste nel resistere più a lungo con il treno alle spalle, rischiando molto spesso la vita. Le immagini vengono poi postate sui social: l’obiettivo, come sempre nell’era 2.0, è l’altissimo potenziale di visualizzazioni sul web.

caricamento in corso...
caricamento in corso...