Caserta choc, meningite di ceppo C su bimbo di 4 anni. Panico a scuola

17 gennaio 2017 ore 12:11, Americo Mascarucci
Un nuovo caso di meningite si è verificato in Campania dove un bambino di 4 anni di Caserta è stato colpito da meningite batterica di ceppo C. 
Il bambino è giunto in serata al pronto soccorso pediatrico dell'ospedale di Caserta con febbre alta e stato di semi-incoscienza. 
"Quando il piccolo è arrivato - spiega il direttore sanitario dell'ospedale Giulio Liberatore - presentava sintomi molto evidenti così l'abbiamo tenuto in isolamento nel reparto di Pronto Soccorso pediatrico; abbiamo poi deciso di trasferirlo al Cotugno dove la diagnosi di meningite batterica è stata confermata".
Caserta choc, meningite di ceppo C su bimbo di 4 anni. Panico a scuola

Subito dopo il trasferimento del bambino è stata attuata la profilassi su tutti gli operatori, che sono stati a stretto contatto con il bimbo, e con i suoi familiari. 
Gli ambienti del Pronto Soccorso pediatrico sono stati sanificati in toto, dopo essere stati chiusi al pubblico. 
Intanto il sindaco di Caserta Carlo Marino con un'ordinanza ha disposto la "temporanea sospensione dell'attività didattica" nella scuola frequentata dal bimbo al fine di svolgere i necessari accertamenti e valutare eventuali misure di disinfestazione delle aule. 
La notizia infastti ha scatenato il panico fra i genitori degli altri bambini.
Una misura precauzionale, ha spiegato il sindaco, al fine di scongiurare eventuali rischi per la salute pubblica.
Un caso di meningite anche a Eboli (Salerno), dove una donna di 44 anni è stata ricoverata in gravi condizioni all'ospedale Maria Santissima Addolorata. 
Eseguita la profilassi su parenti e amici che sono stati in contatto con la donna nei giorni precedenti il ricovero.


caricamento in corso...
caricamento in corso...