Gomme invernali: obbligo di smontarle non per tutti ma ha costi salati

24 aprile 2017 ore 15:12, Luca Lippi
Stanno per scadere le ordinanze di obbligo degli pneumatici invernali, dove l’obbligo è vigente. Gli enti proprietari di strade che hanno imposto, su certi tratti, gomme invernali montate o catene a bordo dal 15 novembre al 15 aprile (date rese uguali per tutti dalla direttiva emanata dal ministero dei Trasporti il 16 gennaio 2013), impongono a Norma di Legge il rispetto perentorio delle date ma poi la norma non ‘obbliga’ gli automobilisti da subito a smontare le gomme invernali, qualcuno lo farà solo dal 16 maggio. Questo è il quadro giuridico aperto da ieri.
Tecnicamente, circolare con gomme invernali oltre i 20 gradi, è sconsigliato: l’usura è maggiore e la frenata si allunga. Ma giuridicamente chi vuol mantenere le gomme invernali può farlo.
Gomme invernali: obbligo di smontarle non per tutti ma ha costi salati
Occorre però fare una distinzione: quando le gomme invernali sono in linea con la carta di circolazione, giuridicamente sono utilizzabili sempre, anche in piena estate. Chi invece sfrutta la deroga prevista dal ministero per montare gomme invernali con codice di velocità inferiore (cioè se l’ultima lettera della sigla riportata sul fianco precede nell’alfabeto quella della sigla scritta sul libretto), possono essere usate solo fino al 15 maggio. Dal 16 maggio il veicolo non è considerato conforme alla carta di circolazione e quindi scattano la multa di 419 euro e il ritiro del documento.
Più in generale: per chi non lo sapesse, ricordiamo che il codice di velocità indica la velocità alla quale la gomma può trasportare un carico corrispondente al suo indice di carico nelle condizioni specificate dal produttore. Ad esempio: se la nostra macchina ha una velocità dichiarata di 200 km/h, il suo codice di velocità deve essere o superiore oppure uguale a U, che corrisponde appunto a 200 km/h. Per quanto riguarda invece l'indice di carico, altro non è che un indice associato al massimo carico ammesso sulla gomma alla velocità indicata dal relativo codice di velocità nelle condizioni specificate dal produttore.
Le sanzioni: quali sono le multe in caso di mancato rispetto del cambio gomme invernali? Nel caso di una violazione ravvisata durante un controllo tra metà maggio e ottobre, l’automobilista rischia una multa piuttosto salata che va da 419 a 1695 euro, oltre il ritiro ritiro della carta di circolazione e la richiesta di revisione del veicolo.ù

#Obbligo #pneumaticiinvernali #multe #ordinanza #sanzioni

autore / Luca Lippi
Luca Lippi
caricamento in corso...
caricamento in corso...