CasaPound, Di Stefano: "Per noi il centrodestra unito è una truffa. Polizia oggi? Ha mani legate"

24 luglio 2017 ore 16:27, Giuseppe Tetto
Non cessano le polemiche per l’agente della Polstrada sospeso dal Viminale per gli insulti razzisti contenuti in un video postato su Facebook, nel quale ironizza indirettamente anche sulla residente della Camera Laura Boldrini. Simone Di Stefano, vicepresidente di CasaPound, intervistato da Intelligonews, parla di due pesi e due misure e avverte: “Gli immigrati lo sanno e fanno come vogliono”.

Come giudica la sospensione? 
CasaPound, Di Stefano: 'Per noi il centrodestra unito è una truffa. Polizia oggi? Ha mani legate'
“Paradossale se si mette in relazione alla vicenda dell’immigrato che ha cercato di accoltellare il poliziotto a Milano, poi immediatamente liberato. La polizia ormai ha le mani legate, esclusivamente quando deve avere a che fare con gli immigrati. Il segnale ormai è chiaro e tutti i poliziotti lo sanno: non parlar male o toccare un immigrato. Altrimenti addio carriera . Stava già diventando una norma non intervenire se chiamati per una rissa fra migranti, perché non hanno il supporto delle istituzioni. Adesso questa diventerà la prassi. E questo gli immigrati lo sanno e fanno come vogliono”.

Intende che esistono due pesi e due misure?

“Si sta dando un messaggio devastante a questa nazione. Esistono due pesi e due misure. Per aver manifestato contro un centro di accoglienza, i militanti di CasaPound si sono fatti decine e decine di giorni di arresto preventivo, in carcere o ai domiciliari. Senza contare che sono stati chiesti 60 anni di reclusione per i militanti che hanno manifestato insieme alla popolazione di Casal San Nicola, per impedire l’apertura di un centro di accoglienza. Questo a fronte di immigrati clandestini, presi a fare qualsiasi cosa, come accoltellare un poliziotto, per essere rilasciati il giorno dopo”. 

Cambiando argomento, come vedere il centrodestra unito con Lega, Forza Italia, FdI e i moderati come Parisi tutti insieme? E voi potreste affiancarvi? 

“Per noi il centrodestra è una truffa. Pensare di andare a governare con Brunetta e Berlusconi, per poter fare qualche cosa in favore della sovranità del nostro paese è impensabile. Noi siamo assolutamente contrari a qualsiasi ipotesi di coalizione di centrodestra. Tra l’altro è una cosa impossibile con questa legge elettorale che non prevede coalizioni: è un proporzionale puro con un premio di maggioranza al partito, e non alla colazione, che prende il 40%. Nei fatti si va verso l’ingovernabilità e chiunque in questo momento sta parlando di centrodestra sta cercando di truffare gli elettori.

Una speranza utopistica quindi quella di governare tutti insieme?

“La destra è schiacciata fra la Lega e Forza Italia e sta cercando di rimettere insieme qualcosa che non può stare insieme a meno che non decida di abbandonare tutte le tematiche sovraniste come uscire dall’Europa e dall’euro. Chi sta nel partito di Berlusconi ovvero nel Partito Popolare Europeo non può che prendere ordini dalla Merkel e i suoi ordini sono: italiani prendetevi tutti gli immigrati e basta”.

#casapound #centrodestra #migranti
caricamento in corso...
caricamento in corso...