Siria, Palmira (ri)conquistata. Seconda liberazione, con l'aiuto russo

03 marzo 2017 ore 12:50, intelligo
di Stefano Ursi

Palmira è tornata, per la seconda volta, sotto il controllo dell'esercito lealista di Assad, dopo essere stata sotto quello dell'Isis. Gli uomini del Califfato di Al-Baghdadi, secondo quanto riferisce l'agenzia Sana, sono stati cacciati dalla città e le forze dell'esercito siriano sono riuscite a prendere anche la cittadella medievale, che si trova su un'altura dalla quale si possono vedere nella loro interessa le rovine romane di Palmira, parzialmente distrutte dai miliziani di Isis.

Siria, Palmira (ri)conquistata. Seconda liberazione, con l'aiuto russo
La conferma di quanto riporta l'agenzia di stampa siriana arriva dal Cremlino, e più precisamente dal portavoce Dmitry Peskov, che ha spiegato come il ministro della Difesa russo, Sergei Shoigu, abbia relazionato sulla riconquista della città il presidente russo Vladimir Putin. La seconda liberazione della città, dopo quella del Marzo 2016, avviene con l'azione delle truppe di terra siriane coadiuvate dall'aviazione militare russa. L'Osservatorio siriano per i diritti ha spiegato alla France Presse come, dopo il ritiro dei miliziani di Isis, in città sia ancora in corso la bonifica da mine e ordigni che potrebbero essere stati piazzati.

#palmira #siria #isis
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...