Mareggiata a Savona, annega turista 50enne: spiagge chiuse

30 giugno 2017 ore 9:05, Micaela Del Monte
Ancora un morto, ancora un annegato. Sembra che negli ultimi giorni il mare abbia deciso di essere particolarmente violento, tanto che ieri si è consumata la terza vittima nel giro di due giorni. Dopo il nonno eroe e il 18enne di Anzio è infatti toccato ad un turista torinese di 50 anni in vacanza a Savona. 

Mareggiata a Savona, annega turista 50enne: spiagge chiuse
APERTA INCHIESTA -
L'uomo stava infatti facendo il bagno con altri tre torinesi, ma il mare era troppo mosso e per salvarli sono dovuti intervenire gli uomini della Capitaneria e dei Vigili del Fuoco. I quattro stavano infatti facendo i bagno malgrado le condizioni proibitive del mare. Due dei quattro turisti di Torino sono stati tratti in salvo. Il terzo è stato soccorso e portato in elicottero all'ospedale San Paolo di Savona per un principio di annegamento. La quarta persona, data inizialmente per dispersa, è stata ritrovata priva di vita e trasportata all'obitorio del nosocomio savonese. La Procura di Savona ha aperto un'inchiesta sulla morte in mare del turista. Tra le verifiche da compiere anche quella sulla presenza o meno dei divieti di balneazione sulla spiaggia.

DIVIETO DI ACCESSO ALLE SPIAGGE LIBERE - La violenta mareggiata che sta flagellando la costa della Liguria ha indotto il sindaco di Sestri Levante, Valentina Ghio, ad emettere un'ordinanza di divieto di accesso alle spiagge libere di S.Anna e di Borgo Rena. I provvedimenti sono stati eseguiti dai militari delle locamare di Sestri Levante e Riva Trigoso, mentre negli stabilimenti balneari è stata issata la bandiera rossa. La burrasca forza nove con venti da libeccio durerà, secondo le previsioni, fino a domani. I pescherecci di Santa Margherita Ligure, Chiavari e Sestri Levante sono fermi da ieri e hanno rinforzato gli ormeggi per la forte risacca
 interna agli approdi.
caricamento in corso...
caricamento in corso...