Meteo, caldo torrido a 40°: previsioni e rimedi contro Lucifero

31 luglio 2017 ore 11:46, Luca Lippi
Caldo infernale. Come previsto dai meteorologi, da oggi fa il suo ingresso Lucifero, Caronte non ha fatto altro che ‘traghettarci’ verso di lui. Lucifero è un anticiclone che sosterà sulla nostra penisola per tutta la settimana irradiando sole e caldo con punte fino a  42 gradi senza risparmiare le regioni del Centro e del Nord. Di precipitazioni neanche a parlarne! Di seguito una utile guida per conoscere il fenomeno e soprattutto le indicazioni per affrontarlo con l'utile decalogo redatto dal ministero della Salute.

LA SITUAZIONE SULL’ITALIA
E' previsto un afflusso di aria calda con una corrente che nasce direttamente dal centro del Sahara, dove la temperatura massima arriva a superare i 50 gradi. Quindi è una bolla di aria calda africana quella che sta facendo il suo ingresso sui cieli della penisola, la sua caratteristica è quella di portare la colonnina di mercurio a sfiorare temperature che faranno storia, fino a 41/42° al Centro e al Nord, poi il caldo infernale si porterà anche al Sud. Roma potrebbe sfiorare temperature di 41 gradi.
Meteo, caldo torrido a 40°: previsioni e rimedi contro Lucifero
IL MECCANISMO CHE CAUSA IL CALDO RECORD
Gli esperti di Meteo.it spiegano che lo spostamento verso Nord dell'ITCZ, la zona di convergenza intertropicale, è uno dei motivi principali della situazione di caldo estremo che ci sta investendo, che porterà punte di 45° nelle zone interne della Sardegna e fino a 41° a Bologna e Firenze.
Nella zona di convergenza intertropicale si verifica la convergenza degli alisei dell'emisfero boreale e dell'emisfero australe, e la risalita di masse d'aria calda che determinano l'area di instabilità equatoriale, con piogge e temporali. 
Nella situazione attuale abbiamo uno spostamento in direzione Nord di questa fascia: questo avanzamento nel semestre caldo provoca un eccessivo sbilanciamento verso nord della fascia anticiclonica subtropicale, causando l'affermarsi dell'Anticiclone africano sull'Europa centro-meridionale, e una situazione di piovosità anomala per il periodo nelle zone equatoriali dell'Africa.

COSA FARE
Le raccomandazioni sono contenute in un decalogo che è fortemente raccomandato per anziani, malati e bambini piccoli, ma che è meglio sia tenuto presente da tutti
-Non uscire di casa dalle ore 12 alle 17
-Bere almeno un litro e mezzo d'acqua
-Evitare alcolici e bevande zuccherate
-Consumare pasti leggeri, frutta e verdura
-Arieggiare gli ambienti
-Tenere il capo riparato dal sole
-Indossare abiti leggeri di colore chiaro
-Non esporsi al sole in modo prolungato
-Non restare all'interno di automobili parcheggiate al sole
-Non interrompere le terapie mediche
Tutte le indicazioni trovano il conforto del servizio offerto dal sito Istituzionale del Ministero della Salute, in particolare in questa pagina si trovano tutte le indicazioni per affrontare il grande caldo e anche le previsioni per le settimane a seguire quella in corso. 

#Lucifero #Caldo #BollaAfricana #Previsioni #Decalogo #CosaFare
autore / Luca Lippi
Luca Lippi
caricamento in corso...
caricamento in corso...