Paura in Europa come nel 2011, esplosione in centrale nucleare di Flamanville

09 febbraio 2017 ore 13:25, Americo Mascarucci
Una forte esplosione si è verificata nella centrale nucleare di Flamanville, nella Bassa Normandia. A riportare la notizia il quotidiano locale Ouest France. Cinque persone sarebbero rimaste intossicate dopo aver inalato i fumi causati dall’esplosione, nessuna di loro sarebbe però in gravi condizioni. L'esplosione si sarebbe verificata, secondo i primi accertamenti, nella sala macchine della centrale dove non ci sarebbero però elementi radioattivi. Secondo le autorità non ci sarebbe dunque alcun rischio atomico o di contaminazione. Uno dei due reattori è stato spento per precauzione in seguito all’incidente.
Al di là delle rassicurazioni però le polemiche non mancano anche perchè un'esplosione analoga si era già verificata nel settembre del 2011 nel reattore di Marcoule nel Gard. 
Anche in quel caso le autorità si affrettarono a smentire il rischio radioattivo.  
L'esplosione costò la vita a una persona e altre rimasero ferite.
Paura in Europa come nel 2011, esplosione in centrale nucleare di Flamanville

Tuttavia il pensiero non può non andare in Giappone, alla tragedia di Fukushima, esplosione seguita al terremoto e maremoto del Tohoku dell'11 marzo 2011.
I gruppi elettrogeni di sicurezza alimentati da motori diesel vennero allagati perché erano posizionati ad una quota di pochi metri sul livello del mare ; questo causò la mancanza di corrente elettrica ed il blocco dei principali sistemi di raffreddamento in tre reattori. I reattori erano stati fermati automaticamente al momento della scossa, ma il loro corretto spegnimento avrebbe richiesto la dissipazione del calore residuo di reazione per un periodo di vari giorni, invece non si riuscì a riprenderne il controllo e nel corso dei due giorni successivi, in momenti diversi, i noccioli di tutti e tre i reattori subirono il meltdown completo. Inizialmente classificato come grado 5, fu poi innalzato al grado 7 della Scala INES dall'11 aprile 2011. 
Nel loro insieme gli eventi costituirono quindi l'unico incidente nucleare la cui gravità fu classificata dello stesso grado del Disastro di Cernobyl.

caricamento in corso...
caricamento in corso...